Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

domenica 24 gennaio 2016

Crostata alla marmellata per celiaci







L'idea mi è venuta quando ho conosciuto Chiara dalla parrucchiera: parlavo del blog (unico modo per farlo conoscere,visto che è nato da poco più di due mesi) e Chiara mi ha raccontato della difficoltà nell'adattare le varie ricette all' intolleranza al glutine di suo figlio. Nel mio piccolo cercherò di offrire qualche idea per ovviare a questo problema, non certo grave, ma a volte fastidioso.  Allora iniziamo dalla colazione con una bella crostata che è piaciuta a tutti e della quale non c'è più traccia in cucina.....

P.s.: per il prossimo fine settimana , un'altra ricetta per la colazione, e, questa volta, con il grano saraceno, assolutamente concesso.

Ingredienti:

-hg 1,5 di farina di riso
-75 grammi di farina di mais macinata fine
-90 grammi di burro
-90 grammi di zucchero
-1 uovo e un tuorlo
-acqua o latte q.b.
-1 pizzico di sale
-1/3 di bustina di lievito per dolci
-marmellata consentita
-zucchero a velo.


Cottura: 25 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso.

Preparazione: in una ciotola mescolare la farina di riso a  quella di mais; aggiungere il lievito, il burro leggermente morbido a dadini, l'uovo,  il tuorlo e il pizzico di sale; amalgamare i vari ingredienti con l'aiuto di un po' di acqua fredda o latte. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e riporla in frigo per 1 ora. Passato questo tempo lavorare ancora  brevemente l'impasto su una spianatoia spolverata di farina di mais e riso. Stendere su uno stampo con diametro 24 cm, circolare e a cerniera, 3/4 della pasta, lasciando un bordino lungo la circonferenza; spalmare con la marmellata; stendere la pasta residua e ritagliare dei cuoricini.  Cuocere in forno caldo a 180° per 25 minuti. Con questa pasta frolla si possono realizzare biscotti buonissimi, ma di questo parleremo più avanti. Riccardo, la prima fetta è tua di diritto!!!

4 commenti:

  1. Molto bella e golosa, soprattutto adatta per chi a problemi di intolleranze, brava che ci hai pensato. Un saluto Fabiola

    RispondiElimina
  2. Buonissima, mi sa che me la segno. E' sempre comodo avere una ricetta di questo tipo, se dovessi avere ospiti con questo problema. Grazie per la condivisione e buon fine settimana :-)

    RispondiElimina
  3. Per fortuna esistono golosi rimedi a questo problema sempre più comune.. Nulla da invidiare a una crostata abituale.. Un buon blog di cucina deve trattare anche questi argomenti e il tuo è un blog più che completo
    Buon week end ❤

    RispondiElimina
  4. Per fortuna esistono golosi rimedi a questo problema sempre più comune.. Nulla da invidiare a una crostata abituale.. Un buon blog di cucina deve trattare anche questi argomenti e il tuo è un blog più che completo
    Buon week end ❤

    RispondiElimina