Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

domenica 3 gennaio 2016

Pinza, ricetta del dolce della Befana







Da bambina, in questo periodo ero sempre molto preoccupata per la Befana: una vecchina, piena di dolori reumatici che volava (e vola) a bordo di una scopa di saggina per portare i regali ai bambini buoni; però c'era una cosa che mi consolava: la mia mamma le preparava un dolce così buono che di certo si sarebbe ristorata!
La pinza è un dolce veneto, buonissimo, che contiene tutti i sapori dell'inverno. Questa è la ricetta della mia mamma, ereditata dalla nonna Angela, che faceva una pinza leggendaria.......

Ingredienti per la polenta:

-1,5 litri d'acqua
-2,5 hg di  farina di mais
-1 bicchiere di latte
-2 cucchiai di semi di finocchio
-1 cucchiaio di sale grosso

 Ingredienti da aggiungere alla polenta :

- 2,5 hg di fichi secchi
-2,5 hg di uvetta
-2 hg di zucchero 
-la buccia grattuggiata di un'arancia e di un limone non trattati
-3 cucchiai di olio d'oliva
-2 cucchiai di farina bianca
-1 bustina di lievito per dolci
-Rum o Marsala per l'ammollo della frutta secca.


Cottura : 45 minuti in forno preriscaldato a 170/180°

Difficoltà: bassa

Costo: medio.

Preparazione : per prima cosa fare la polenta versando la farina  a pioggia in una pentola capiente con acqua, sale, latte, semi di finocchio, appena il liquido raggiunge il bollore. Far cuocere per 30 minuti. Nel frattempo tagliare i fichi secchi a fettine e ammollarli insieme all'uvetta nel Rum o nel Marsala.
Quando la polenta è pronta aggiungere lo zucchero e mescolare bene perchè si sciolga. Quando è tiepida (deve essere leggermente morbida) aggiungere la buccia grattuggiata dell'arancia e del limone, i fichi e l'uvetta ammollati e asciugati, l'olio d'oliva, la farina bianca e il lievito; impastare per amalgamare i vari ingredienti; imburrare ed infarinare una teglia e stendere l'impasto della pinza ad un'altezza di 3 centimetri. Far cuocere per 40 minuti. Si mangia tiepida o fredda....è deliziosa!


Nessun commento:

Posta un commento