Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

martedì 16 febbraio 2016

Penne con pesto alla trapanese







Il pesto alla trapanese è una variante del pesto alla genovese, cui i trapanesi hanno aggiunto alcuni prodotti tipici della loro terra: le mandorle e i pomodori. Questo si presta per condire delle sfiziosissime paste estive, e non solo. Io quando voglio preparare un primo particolarmente appetitoso e fresco lo preparo anche in inverno. La preparazione, poi, è davvero facilissima: si tratta di frullare insieme tutti gli ingredienti, che in realtà sono molti, ma tutti sempre reperibili nelle nostre dispense. Le mandorle a casa mia non mancano mai, oltre alle loro molteplici proprietà, si dice che aiutino a vincere la paura e quindi......forza e coraggio!!!!

Ingredienti per 4 persone:

-5hg di pomodori freschi
-1 hg di mandorle
-1 hg di pecorino (o parmigiano)
-1,5 hg di ricotta
-1 mazzetto di basilico
-2 spicchi d'aglio
-sale
-pepe nero
-olio d'oliva
-3,5 hg di penne.

Cottura: per il pesto nulla, per le penne il tempo indicato sulla confezione

Difficoltà: bassissima

Costo: basso.

Preparazione: mettere mandorle e aglio nel mixer (io preferisco metterne un solo spicchio), frullare un istante e poi aggiungere i pomodori privati della pelle e di parte dei semi, la ricotta, il sale, il pepe nero, il pecorino (o parmigiano se lo si preferisce), il basilico e tanto olio quanto basta ad ottenere un composto cremoso e morbido. Cuocere le penne per il tempo previsto e scolare al dente. Mettere il pesto in una grande terrina e versare la pasta. Ultimare il piatto con foglie di basilico. Ecco un piatto delizioso, leggero e nutriente. Adesso vado ad escogitare qualche bella ricetta: è arrivata la mia amica Francesca dalla Sicilia e, come al solito, mi ha portato una quantità di prodotti meravigliosi, benedetta donna!

Nessun commento:

Posta un commento