Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

giovedì 14 aprile 2016

Crostata di mele nascoste









Questa è una crostata particolare...ricca di mele adagiate su un guscio di pasta frolla e ricoperte con uno strato mobido alla panna. Anche questo è un esperimento e, visto il risultato, si tratta di un esperimento riuscito!

Ingredienti:

Per la base:

-2,5 hg di farina
-1 hg di zucchero
-1 hg di burro morbido
-1 pizzico di sale
-1 uovo
-acqua fredda quanto basta

Per farcire:

-2 mele grosse
-2 uova
-5 cucchiai di zucchero
-3 cucchiai di farina
-150 ml di panna
-1 cucchiaio di rum
-1 pizzico di lievito
-buccia di 1/2 limone
- cannella

Cottura complessiva: 40/45 minuti

Difficoltà: media

Costo: basso.

Preparazione: prima di tutto fare il guscio: mettere a fontana la farina, nel centro aggiungere il burro molto morbido, lo zucchero, l'uovo e il sale. Lavorare l'impasto velocemente aggiungendo poca acqua fredda se necessaria e metterlo a riposare in frigorifero per trenta minuti. Nel frattempo sbucciare ed affettare finemente le mele. Passato il tempo previsto prendere l'impasto fatto riposare e stenderlo in uno stampo per crostata, imburrato ed infarinato, avendo cura di formare attorno alla circonferenza un bordino di due centimetri. Bucherellare la nostra base con i rebbi di una forchetta. Infornare in forno preriscaldato a 180° per dieci minuti ; prelevare ora lo stampo dal forno e disporre le fettine di mela a raggiera sulla base; cospargere completamente con due cucchiai di zucchero mescolato alla cannella e bagnare con il succo di 1/2 limone.


Infornare a 180 per quindici minuti per dare modo alle mele di cuocere bene. Prepariamo ora la copertura lavorando due uova con tre cucchiai di zucchero, la panna, la farina, la buccia grattuggiata di 1/2 limone, il pizzico di lievito e il rum. Terminata la seconda cottura estrarre le stampo dal forno e coprire completamente la base di mele con la nostra cremina deliziosa; far cuocere ancora dieci minuti(finchè il dolce sarà leggermente dorato). Lasciare raffreddare la crostata cinque minuti prima di sformarlo avendo cura di passare la lama di un coltello lungo la circonferenza dello stampo...cospargere di zucchero a velo. Favolosa da consumare con una pallina di gelato alla crema vicino( se deve essere un peccato facciamolo grosso) Ciao e grazie di essere stati con me!



15 commenti:

  1. Bella e sicuramente buonissima!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di lei purtroppo non restano che briciole...sigh!!!!!

      Elimina
  2. Ciao Cristina, premetto che le torte con le mele sono fra le mie preferite, ma questa tua crostate batte decisamente la classica torta della nonna. Proverò sicuramente a farla :)
    My Tester Mania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Adenina, le torte di mele sono tutte buonissime, piacciono tanto anche a me!!!Tu che sei specialista nei gelati, sai che ho assaggiato il gelato alla torta di mele?! Una bontà!!! Un abbraccio, Cristina!

      Elimina
  3. Complimenti Cristina, una bellissima torta con una golosa sorpresa.... ho un debole per i dolci con le mele!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, è davvero molto buona, a presto, un abbraccio

      Elimina
  4. io adoro i dolci di mele, e tutte le varianti di torta possibile ed immaginabile, la faccio mio!
    quindi ruberò anche questa tua versione... e spero venga appetitosa la metà di quello che appare essere la tua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patalice. Ho visto il tuo blog e mi piace tantissimo, condivido i tuoi gusti musicali e trovo irresistibile la tua simpatia, grazie del commento e a presto!!

      Elimina
  5. Che bello il titolo CRISTINAAAA! Viene voglia, appunto, di scoprirle e mangiarle tutte!!! :-) unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembrava carino chiamarla così!!!! A presto Irene, un abbraccio!

      Elimina
  6. Le dolci con le mele sono sempre deliziosi come anche la tua torta. Grazie della visita, mi sono aggiunta ai tuoi followers !

    RispondiElimina
  7. ciao cara,dopo tantissimo tempo passo a trovarti. Non potevo trovarmi ad un dessert migliore. Complimenti...(Ho riaperto un nuovo blog dopo aver chiuso il vecchio ti aspetto)

    RispondiElimina