Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

giovedì 2 febbraio 2017

Treccine morbide morbide

 





Da tempo volevo provare a fare queste brioscine: sono morbidissime e delicate. Di ricette simili ce ne sono tante nel web...tutte bellissime, e allora vuoi che io non le prepari?! Il tempo però è quello che è ed allora mi sono ritrovata a sfornarle ehm....diaciamo in tarda serata!!
Ne è valsa la pena però: il risultato è stato così gradito che, poverello, mio marito la mattina successiva non ne ha trovato traccia..
Sono semplici, relativamente leggere e buone anche il giorno dopo, specie se le si riscalda un tantino.
Allora: se volete prepararle con me e avete la pazienza di seguirmi, vi mostro come realizzarle.

Ingredienti:

Per il lievitino:

-70 grammi di farina
-30 grammi di zucchero
-1 bustina di lievito di birra disidratato
-150 ml di latte

Per le treccine:

-4,5 hg di farina
-70 grammi di zucchero
-70 grammi di burro morbido
-1 uovo
-scorza di 1/2 limone biologico grattuggiata
-poco latte per spennellare le trecce

Cottura: 20 minuti in forno preriscaldato a 200 °

Difficoltà: media

Costo: basso



Preparazione: per prima cosa fare il lievitino; mescolare i trenta grammi di zucchero previsti per questa fase con il latte, il lievito disidratato, la farina e impastare bene.
Lasciare lievitare per mezz'ora.
Passato questo tempo fare una fontana con i quattrocentocinquanta grammi di farina, al centro mettere lo zucchero, la scorza di limone, il burro morbido,  l'uovo precedentemente sbattuto ed infine il lievitino.
Impastare molto bene per amalgamare gli ingredienti ed ottenere una bella pasta liscia ed omogenea.
Fare una palla, avvolgerla nella pellicola e farla lievitare fino al raddoppio (ci vorrà circa un'ora: questo dipende dalla temperatura).







Passato questo tempo riprendere l'impasto, dividerlo in otto parti e dividere ognuna in tre pezzettini, con ognuno di questi formare un "salamino" ed intrecciarli formando la classica treccina.




A mano a mano che si formano le brioches disporle in una teglia rivestita con carta forno e lasciare lievitare ancora un'ora.




Accendere il forno e portarlo ad una temperatura di duecento gradi, spennellare le treccine con un po' di acqua e latte



 infornarle per il tempo previsto.
Quando sono cotte e leggermente colorite, sfornarle, spennelarle nuovmente con acqua e latte e quando sono tiepide spolverizzare con lo zucchero a velo.
Le brioches sono pronte...venite  a fare colazione con me?? Baci!

14 commenti:

  1. Sono carinissime.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. Una treccia senza zucchero a velo da farcire di formaggio, grazie!
    Che buoneeeee!!!
    Buongiorno Cri!

    RispondiElimina
  3. Arrivo per colazione, faccio ancora in tempo. Complimenti Cristima devono essere sofficissime e buonissime. Buona giornata

    RispondiElimina
  4. le adoro !!!!!!!!!! Tanti baci Cri

    RispondiElimina
  5. Ahhhhh come verrei di corsa, troppo buone!!!
    Baci

    RispondiElimina
  6. Hanno un aspetto meravigliosamente invitante e golosissimo e sono senza ombra di dubbio di una bontà unica:))non immagini quanto le vorrei domani a colazione,bravissima come sempre Cristina,ti faccio i miei migliori complimenti:)).
    Un bacione e grazie mille per la condivisione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  7. posso prenderne una...che bonta'
    baci

    RispondiElimina
  8. Belle e morbide, perfette per una golosa colazione, bravissima!
    Baci

    RispondiElimina
  9. mi precipito.......... che buone!!! brava come sempre :)
    baciiiiiiiii

    RispondiElimina
  10. sono davvero bellissime e sicuramente deliziose!!

    RispondiElimina
  11. Mamma mia Cri che buone, hanno un aspetto magnifico. Bravissima, Un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Buono veramente un pezzetto lo prendo peccato che stai lontana. Buona fine settimana 😚

    RispondiElimina
  13. La la colazione di domani mattina mi andrebbero proprio bene. Complimenti sono golosissime.

    RispondiElimina