Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

lunedì 3 aprile 2017

Code di gambero su besciamella che profuma di mare






Tempo fa ho mangiato un antipasto che mi è piaciuto tantissimo: eravamo andati al mare e, in un ristorantino piccino picciò, abbiamo avuto la fortuna di assaggiare un piattino che assomiglia molto a quello che vi propongo oggi. Dico assomiglia perchè la ricetta non l'ho chiesta (non mi sembrava carino) e poi non sempre trovi un cuoco disponibile a svelarti le proprio ricette.
Oggi, giorno di mercato al mio paese, sono andata dalla mia pescivendola e, visto che aveva dei gamberi bellissimi, mi sono riproposta di provare a preparare "ad intuito" la ricetta assaggiata tempo fa.
Signor cuoco, provi un po' ad assaggaiare che bontà! Io però sono generosa e la ricetta l'allungo a chiunque abbia voglia di seguirmi.
Si tratta di gamberi marinati e grigliati appoggiati su un letto di "besciamella" preparata con un brodo fatto con i carapaci dei gamberi e aromatizzata con ingredienti vari.
La volete preparare con me? Potrebbe essere un' idea scenografica da proporre come antipasto di Pasqua.

Ingredienti per 4 persone:

-20 code di gambero

Per la  marinatura:

-olio d'oliva
-succo di limone
-1 spicchio di aglio
-sale
-prezzemolo

Per il brodo:

-1 carota
-1 cipolla piccola
-5 granelli di pepe nero
-1 bicchiere di vino bianco
-sale
-1 foglia di alloro
-i carapaci dei gamberi

Per la besciamella:

-2 cucchiai di farina bianca
-40 grammi di burro
-il brodo ottenuto con gli ingredienti elencati precedentemente



Preparazione: privare le code di gambero dei loro carapaci e lavare questi ultimi molto bene; metterli in una pentola con un litro dìacqua, la carota a pezzi, la cipolla affettata, il pepe, il vino bianco, la foglia di alloro e poco sale.
Cuocere sino a che il liquido sarà dimezzato.
Filtrare il brodo.
Privare i gamberi del filetto nero nell'addome (intestino) con l'aiuto di uno stecchino e lavarli bene.
Marinarli in olio, succo di limone, aglio, sale e prezzemolo.
Far sciogliere il burro in un tegame, aggiungere la farina, salare, farla tostare leggermente e aggiungere il brodo ottenendo una salsa morbida: aggiungere un trito di prezzemolo, fare bollire un paio di minuti e, quindi, tenere in caldo.
Grigliare le code di gambero (dopo averli prelevati dalla loro marinatura) per cinque minuti, rigirandoli un paio di volte.
Per l'impiattamento fare un "letto" di besciamella e appogguiarvi cinque code di gambero.
Salare leggermente... ed ecco pronto un piatto davvero delizioso. Un abbraccio, grazie di essere passati. Cristina.



16 commenti:

  1. Cara Cristina, un piatto così, e che come dici tu, profuma di mare, io mi butto, dentro!!!
    Ciao e buona settimana cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Anche a me non sembra molto carino chiedere la ricetta allo chef, però mia madre non si fa problemi ma come hai detto tu, non tutti sono disposti a svelare la ricetta. Che poi è anche meglio, così quando ricrei la ricetta a casa e assomiglia molto all'originale sei anche soddisfatta. I gamberi così sembrano proprio buoni, li proverò!

    RispondiElimina
  3. Quanto mi piacciono questi piatti che profumano di mare. E visto che è già pronto, gradirei un piatto subito anche io, grazie, troppo buono !

    RispondiElimina
  4. Quel primo gambero lì, mi sta molto antipatico! Sembra che mi stia facendo la pernacchia perché non lo posso inforchettare!!! Complimenti, complimenti, complimenti! L'ho già messa nella mia collezione di G+ "Ricette che mi piacciono - Ricette da provare"

    RispondiElimina
  5. deliziosamente buoni...sono sicura che i tuoi sono decisamente migliori di quelli
    del ristorante!!
    bravissima
    baci

    RispondiElimina
  6. deliziosamente buoni...sono sicura che i tuoi sono decisamente migliori di quelli
    del ristorante!!
    bravissima
    baci

    RispondiElimina
  7. Ma che bontà questa ricetta..me le segno tutte! ;)

    RispondiElimina
  8. Un piattino sfizioso e molto gustoso, mi piace tantissimo. Bacioni e buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  9. Un piatto veramente godurioso e gustosissimo!:)).
    Sei stata bravissima a replicare quello assaggiato al ristorante,sono sicura che il tuo è molto più buono in quanto c'è una maggiore accuratezza nella scelta di una materia prima di qualità;).
    Bravissima come sempre Cristina ti faccio i miei migliori complimenti e ti ringrazio per aver condiviso questa splendida ricetta:)).
    Un bacione e buon inizio settimana:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  10. Cara Serena ma questo piatto è da grande chef è uno spettacolo anche solo a guardando figuriamoci poi ad assaggiarlo!!Un bacione,Imma

    RispondiElimina
  11. è davvero particolare questa ricetta, non vedo l'ora di assaggiarla!!

    RispondiElimina
  12. Hai fatto benissimo a condividere questo splendido piatto!!!
    Baci

    RispondiElimina
  13. Che bellissimo piatto gourmet :-) Complimenti cara e felice serata <3

    RispondiElimina
  14. I gamnberoni come tutti i crostacei li posso mangiare solo io e fare solo per me tutto sto lavoro.....:( li faccio saltare in padella con burro lavorato assieme all'aglio 10 minuti e sono pronti. Bacione

    RispondiElimina
  15. Un ottimo piatto molto raffinato e ben realizzato

    RispondiElimina
  16. Cri questo piatto è divino. Da riproporre al più presto. Un abbraccio

    RispondiElimina