Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

giovedì 13 aprile 2017

Tempura di verdure

 



Eccomi. Oggi vi voglio lasciare la ricetta della tempura di verdure. Quella che vi propongo è particolare: senza uova e con farina di riso, quindi glutenfree; è una preparazione semplice, bisogna solamente essere molto veloci nella frittura dei pezzetti di verdura e usare acqua minerale ghiacciata in modo da creare lo shock termico che permette di ottenere una frittura asciutta e molto croccante.
Ovviamente è importante non risparmiare nella quantità di olio (io uso quello di arachide, perfetto per ottenere una frittura asciutta e leggera);  il wok è perfetto per questa preparazione ma, in alternativa, si può utilizzare una padella abbastanza grande e profonda da contenere una buona quantità di olio.
Piacerà a tutti, vi garantisco: a me piace servirla in ciotole mono porzione, accompagnata magari da buon aceto balsamico.
Si può preparare con la verdura che si preferisce, in questo caso patate, carote (sbollentate e tagliate a bastoncino), zucchine, peperoni e cipolla (secondo me la più buona, ricorda molto le famose onion rings tanto amate in America).
Si può servire come antipasto, ma è perfetta per un aperitivo o una cena in piedi (ora che sta arrivando la bella stagione).
Se volete seguirmi vi racconto come prepararla...

Ingredienti:

Per la pastella:

-3 hg di farina di riso + quella che serve per infarinare le verdure
-300 ml di acqua minerale gasata e ghiacciata

Per la tempura:

-1 peperone rosso
-2 zucchine
-3 patate di medie dimensioni
-3 carote
-2 cipolle grosse
-sale

Per la frittura:

-1 litro di olio di semi di arachide





Cottura: 5/6 minuti di frittura

Difficoltà: media

Costo: basso

Preparazione: per prima cosa portare a bollore una pentola con abbondante acqua leggermente salata.
Pelare ed affettare a fette spesse mezzo centimetro le patate; pelare e tagliare a bastoncino le carote.
Tuffare patate e carote nell'acqua bollente e cuocere quattro/cinque minuti.
Tagliare a bastoncino le zucchine, affettare il peperone dopo averlo privato dei filamenti e dei semi interni, sbucciare e tagliare a fette spesse un centimetro e mezzo le cipolle che poi si divideranno agevolmente in cerchi.
Mettere le verdure in frigo, comprese quelle sbollentate sino a che sono ben fredde.
Prelevarle quindi dal frigo e infarinarle bene all'interno di uno scolapasta: eliminare la farina in eccesso.
Per la pastella mettere la farina in una ciotola e aggiungere (mescolando) l'acqua ghiacciata fino ad ottenere una pastella liscia ed omogenea.
Scaldare la padella con l'olio e quando è caldo fare la prova con uno stecchino di legno per verificare la temperatura: se quest'ultima è a 170 gradi attorno allo stecchino immerso nell'olio si formeranno le classiche bollicine,
Friggere le verdure pochi pezzi alla volta, scolarle, appoggiarle su carta da cucina e spolverare con il sale.



Sono deliziose, vedrete, e poi sono un bel modo per fare "innamorare" i bambini della verdura...Meglio di così!!!! Un abbraccio, Cristina!

17 commenti:

  1. Buongiorno Cristina bella ricetta, prenderò spunto dai tuoi consigli grazie, io amo la frittura anche se fa male.

    RispondiElimina
  2. Che buona!!! Pur usando sempre farina di riso, alla tempura non ero ancora arrivata! Evviva! Adesso ho la ricetta pronta! 😘

    RispondiElimina
  3. Ti è venuta una meraviglia !!!!!!! Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  4. Cara Cristina, non amo tanto la frittura, ma per una volta assaggiare non fa male.
    Ciao e buon giovedì santo con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Impazzisco per le verdure preparate cosi e le tue cara sono uno spettacoloooooo!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  6. Dai voglio farla la mangio ma già preparata poi la tua è coloratissima
    grazie Crisstina un bacio

    RispondiElimina
  7. Sai anche io a volte uso la farina di riso per la frittura e risulta molto più leggera. Amo questa tempura, come aperitivo la trovo molto indicata. Un bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  8. Farei una bella scorpacciata visto che sono già pronte, che buone !!!!

    RispondiElimina
  9. Che bontà mamma mia *_*
    http://angolodellamisantropia.blogspot.com/

    RispondiElimina
  10. Favolosa e meravigliosamente invitante oltre che sfiziosissima questa frittura di verdure,non puoi immaginare l'acquolina incredibile che mi ha fatto venire:bontà e goduria allo stato puro!!:)).
    Grazie infinite per la splendida ricetta Cristina e i miei migliori complimenti!!:)).
    Un bacione e colgo l'occasione per fare a te e famiglia i miei migliori e più sinceri auguri per una felice e serena Pasqua:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  11. Vorrei sempre farla ma l'idea di friggere mi blocca...mi segno la tua versione nell'attesa.
    Un abbraccio e tantissimi auguri di buona Pasqua!

    RispondiElimina
  12. Non amo particolarmente il fritto ma a questo piatto non saprei proprio resistere :-P Bravissima Cri!!Se ti va sei la benvenuta al nostro contest "al km 0" e potrai essere scelta per partecipare con noi ad un'uscita della rubrica. Ti lascio il link http://ibiscottidellazia.blogspot.it/2017/04/contest-al-km-0.html

    RispondiElimina
  13. Ciao Chicchina, bella la tua tempura, allegra, colorata e sicuramente buona. Credo la rifarò presto, adoro le verdure. Auguri per una Pasqua felice e serena. A presto!

    RispondiElimina
  14. Adoro questa frittura cara Cri! Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  15. Ottima alternativa quella della farina di riso me la segno

    RispondiElimina
  16. ottima la tempura, noi tutti la adoriamo....seguirò la tua ricetta per farla prossima volta
    ciao
    un abbraccio
    Anna

    RispondiElimina