Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

lunedì 5 giugno 2017

Brioches semplici con poco burro






Il titolo forse non è troppo invitante, queste brioches però lo sono.
Non si tratta di una ricetta mia, proviene dal sito Fatto in casa da Benedetta, pieno di idee bellissime. Girovagando nel web mi sono imbattuta in questa ricetta e ho deciso di sperimentarla, apportando solo qualche piccolissima modifica.
Questo è il metodo della finta sfoglia, che permette di ottenere delle brioches con poco burro e di facile esecuzione.
Se si seguono alla lettera le indicazioni è possibile ottenere dei cornetti non solo bellissimi, ma anche molto buoni: meravigliosi appena sfornati e altrettanto buoni il giorno dopo, specialmente se riscaldati.
Si possono farcire con la crema che si preferisce: io le preferisco "vuote", ma naturalmete un cucchiaio di confettura all'interno le mantiene morbide, oltre a dare sapore aggiunto.
Se volete prepararle con me, seguitemi e vi mostro come si realizzano queste bontà...

Ingredienti per 14 brioches:

Per il lievitino:

-1 hg di manitoba
-1 cucchiaio di miele
-100 ml di acqua tiepida
-1 bustina di lievito di birra disidratato, o in alternativa 25 grammi di lievito di birra fresco.


Per l'impasto:

-5,5 hg di farina: metà 00, metà manitoba
-80 grammi di zucchero
-2 uova
-90 grammi di burro liquefatto e tiepido
-125 ml di latte
-la scorza grattuggiata di 1/2 limone


Per sfogliare:

-50 grammi di burro fuso
-50 grammi di zucchero


Un tuorlo e poca acqua per spennellare le brioches


Cottura: 10 minuti in forno preriscaldato a 220° e altri 20/25 minuti abbassando il forno a 180°

Difficoltà: media

Costo: basso





Preparazione: in una scodella sciogliere il lievito nell'acqua, aggiungere il miele e la farina ottenendo un impasto molto morbido e farlo lievitare per venti/trenta minuti.
In una grande ciotola mettere le uova, lo zucchero, la scorza di limone grattuggiata, il burro fuso tiepido e il latte: inserire quindi il lievitino e aggiungere la farina, poco alla volta.
Trasferire la pasta sul piano di lavoro e lavorare per almeno dieci minuti.
Stendere la pasta con il mattarello e formare un rettangolo 80x40 centimetri.
Nella base (che misura 80 centimetri) fare delle incisioni ogni 10 centimetri, spennellare completamente la superficie del rettangolo con i 50 grammi di burro fuso che occorrono per sfogliare e cospargere con 50 grammi di zucchero.
Tagliare ora lungo le incisioni precedentemente tracciate (formando circa 8 strisce rettangolari).
Sovrapporre le strisce: la prima deve avere la parte non imburrata ed inzuccherata a contatto del tavolo e così via; l'ultima striscia deve invece avere la parte imburrata ed inzuccherata sotto e l'altra sopra.
Infarinare leggermente e stendere nuovamente la pasta... La finta sfoglia è pronta.
Ora si può stendere in un rettangolo da cui ricavare tanti triangoli o, come ho fatto io, in un disco da incidere in 14 spicchi,.
Arrotolare le brioches partendo dalla base dello spicchio fino al vertice e appoggiare direttamente nella teglia rivestita con l'apposita carta che servirà per la cottura, avendo cura di lasciare un po' di spazio tra l'una e l'altra perchè lieviteranno molto.



Quando tutte le brioches saranno formate coprirle con la pellicola e farle lievitare per 2/3 ore.
Passato questo tempo spennellarle con il tuorlo mescolato ed un po' d'acqua, infornarle in forno preriscaldato a 220° per 10 minuti: abbassare poi la temperatura a 180° e cuocere ancora 20/25 minuti.




Otterrete delle brioches bellissime e buonissime...Una vera soddisfazione.
Saluti a tutti, un abbraccio. Io vi aspetto sempre qui, Cristina!

18 commenti:

  1. Certo che a casa tua la giornata si inizia bene!!!Buonissime! Anche per me "vuote"!
    Un bacio, buona settimana!

    RispondiElimina
  2. Cara Cristina, al solo guardarli li vuoi avere per la prima colazione, devino essere buonissimi.
    Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Se posso essere sincera, ma è ovviamente un mio gusto e parere personale, proprio per le proprietà il lievito di birra disidratato .. non lo userei e prediligerei pochi grammi di quello fresco (o lievito madre) va da se che hai preparato delle bellissime brioches e ti faccio i miei complimenti 👏Buona settimana Cri

    RispondiElimina
  4. Mmmm come sono buone le brioche fatte in casa, bravissima!!!

    RispondiElimina
  5. Nonostante il poco burro hanno un ottimo aspetto, bravissima

    RispondiElimina
  6. Sono perfette!!!!! si vede che sono sofficissime... :-*** buon lunedì

    RispondiElimina
  7. mi invoglia provare questa ricetta, se ha poco burro ancor di più !

    RispondiElimina
  8. Come sono invitanti.....magari averne una ora qui!!!
    Baci

    RispondiElimina
  9. sono davvero molto invitanti, viene voglia di mettersi subito al lavoro
    buona serata cara

    RispondiElimina
  10. Hanno un aspetto davvero molto invitante :-) Bravissima, anch'io non amo le colazioni troppo burrose :-)

    RispondiElimina
  11. que maravilha !!
    imagino o perfume pela casa deste pão maravilhoso !!
    grande abraço.
    ;O)

    RispondiElimina
  12. Irresistibili! Sono venute perfette...brava!
    ciao...un bacio!

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia. Davvero molto invitanti!!!

    RispondiElimina
  14. Che delizia sono molto belle, complimenti!!!!
    Un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  15. Che delizia sono molto belle, complimenti!!!!
    Un abbraccio ^__^

    RispondiElimina
  16. Mamma mia Cri, che meraviglia queste Brioches...bravissima!!!! Un abbraccione

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia, i miei complimenti! Un abbraccio

    RispondiElimina