Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

lunedì 19 marzo 2018

Voul au vent fatti in casa


 

 


I voul au vent sono preparazioni versatili.
Mi piacciono salati, con mousse varie (ad esempio, di prosciutto o tonno) o la classica fonduta, ma permettono anche di realizzare dolcetti meravigliosi che stupiranno i vostri ospiti.
Vi è mai capitato di volerli preparare e non avere la classica confezione in  freezer?! Allora che si fa? Il rimedio è presto detto: li prepariamo in quattro e quattrotto, con poca fatica e poca spesa; basta della pasta sfoglia del banco frigo (già stesa), un ovetto ed il gioco è fatto.
Vi suggerisco un modo semplice  semplice per farcirli: panna e fragole... Se poi si servono vicino ai primi fiori del giardino, la primavera non sembra così lontana...
Sono strepitosi anche con una mousse di mascarpone e Nutella, con crema pasticcera e frutta o come vi suggerisce la vostra fantasia.
Le dosi sono solo indicative, l'importante è capire il procedimento (un gioco da ragazzi): per il resto le quantità variano in base all'"altezza" che decidete per i vostri voul au vent. 
Vi ho convinti? Se sì, seguitemi in cucina...


Ingredienti:


Per i voul au vent:

-2 rotoli di pasta sfoglia pronta del banco frigo
-1 uovo

Per la farcia:

-Panna vegetale
-zucchero a velo
-fragole


Cottura: 15 minuti in forno preriscaldato a 190°

Difficoltà: bassa

Costo: basso




Preparazione: srotolare la pasta sfoglia, ritagliare con uno stampino (o un bicchiere) con diametro di 7/8  centimetri tutti i cerchietti che si possono ricavare: uno servirà da base ai voul au vent e gli altri saranno i "cerchi" che compongono la loro altezza.
Bucherellare i cerchietti/base e ritagliare all'interno degli altri cerchietti un cerchietto più piccolo.




Vi consiglio di procedere sistematicamente componendo i vostri voul au vent di seguito e in questo modo: spennellare le basi con il tuorlo d'uovo leggermente sbattuto; lavorare leggermente l'albume.




Appoggiare un anello di sfoglia e spennellare i bordi con l'albume.
Procedere così con un secondo anello e con un terzo: ovviamente, si possono mettere anche altri anelli, a seconda dell'altezza desiderata.
Spennellare poi con il tuorlo tutto il voul au vent.




Infornare in forno preriscaldato per il tempo indicato.
Quando i volu au vent sono dorati sfornare e fare raffreddare.




Per la farcia montare la panna con le fruste elettriche e, quando è quasi pronta, aggiunge setacciando lo zucchero a velo che il vostro gusto suggerisce.
Riempire i voul au vent con la panna dolcificata e termirare con una bella fragolina...




Grazie, a presto! Cristina.

11 commenti:

  1. In quattro e quattr'otto un dolcino davvero squisito e stupendo da presentare . bravissima Cri e buon lunedì

    RispondiElimina
  2. brava! perfetti e golosissimi :P buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Lo sai che i voul au vent non gli ho mai fatti! Mi piacciono sia dolci che salati. Ti sono usciti bellissimi! Adesso non ho scuse, li devo provare anche io. Un abbraccio, buona settimana!

    RispondiElimina
  4. Ma sono deliziosi questi vol au vent in versione dolce. Uno tira l'altro per la goduria del palato! :)

    RispondiElimina
  5. Neppure io mi sono mai cimentata con questa tecnica ma mi sa che lo farò presto...brava Cri sai sempre come tentarmi

    RispondiElimina
  6. But what a delicious look I have to try,it seems to be a real treat...

    https://clicknorder.pk online shopping in pakistan

    RispondiElimina
  7. Ciao belli brava, mi sono unita ai tuoi follower se vuoi farlo anche tu su https://michelaencuisine.blogspot.it grazie

    RispondiElimina
  8. Sono davvero meravigliosi e profumano proprio di primavera! Se ti va puoi portare la ricetta al mio contest: https://ibiscottidellazia.blogspot.it/2018/03/meat-free-contest-di-marzo-e-aprile.html ti aspetto ^_^

    RispondiElimina
  9. Bravissima Cristina, hanno un aspetto davvero molto bello !

    RispondiElimina
  10. Molto invitanti questa versione dolce di voul-au-vent, ti sono venuti benissimo, bravissima! Baci!

    RispondiElimina