Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

mercoledì 26 ottobre 2016

Mini pizzette









Queste pizzette le preparo da una vita...forse uno dei primi piatti che mi sono azzardata a preparare....ero una bambina (7/8 anni) e convincere la mamma che avrei cucinato senza dare fuoco alla casa è stata davvero un'impresa. Ovviamente le prime volte non mi sono venute esattamente così, ma a me sembrava di non aver mai mangiato nulla di più BUONO.
Nel tempo, ovviamente, la ricetta si è evoluta e, ad oggi, penso di poter dire che non apporterò più alcuna modifica...sono davvero troppo buone. Inoltre, al contrario di molte (ottime) ricette, non richiedono una lunga lievitazione: un'ora o poco più.
L'unico difetto è che non bastano mai, e per quante io ne prepari c'è sempre qualcuno che rimane a bocca pressochè asciutta.
Sono l'ideale per un buffet, per feste, merende e per mille altri momenti della giornata.
Se vi ho convinto seguitemi che vi mostro come la Chicchina IN DECENNI ha messo a punto la ricetta!!

Ingredienti per circa 30 pizzette:

Per l'impasto:

-4 hg di farina
.-2 cucchiai d'olio
-25 grammi di lievito di birra fresco
-1 cucchiaio di miele
-200 ml d'acqua

Per farcire:

-200 grammi di polpa di pomodoro
-3/4 cucchiai di parmigiano
-1,2 hg di mozzarella
-origano
-sale
-olio q.b.

Cottura:20 minuti in totale

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: tritare la polpa di pomodoro, metterla in una ciotolina e condirla con sale, abbondante origano e un paio di cucchiai d'olio.
Preparare l'impasto: sciogliere il lievito nell'acqua con il miele.
Fare la fontana con la farina, il sale e i due cucchiai d'olio ed impastare con il miscuglio di acqua-lievito e miele.
Formare una palla e farla lievitare in una ciotola coperta al caldo.
Passata l'ora stendere la pasta in uno spessore di un centimetro, con un piccolo coppapasta (io un bicchierino...potenti mezzi della Chicchina..) mettere le basi in una teglia foderata di carta forno,

 



condire con un cucchiaio di polpa di pomodoro




 ed infornare in forno caldo a 190° per dodici minuti.
Togliere la teglia dal forno, spolverare le pizzette con il parmigiano e farcirle con un dadino o due di mozzarella.





Salare, profumare con l'origano e condire con un filo d'olio.
Infornare per ancora sette /otto minuti, ovviamente controllando la cottura, perchè ogni forno è una storia a se. Sfornare e....che la festa cominci...a presto, Cristina!

23 commenti:

  1. bellissimeee...e come sono belle gonfie.
    Mi sa che rubo la ricetta:-)

    RispondiElimina
  2. Che tenerezza!!! Una ricetta con tanta storia personale dietro! Queste le faccio preparare ai miei figli allora! Hanno una bontà da bambino!
    Un abbraccio!
    Eleni

    RispondiElimina
  3. Wowww come sono belle gonfie. Io adoro ste sfizioserie salate.. Camperei solo di pane e focacce! smack

    RispondiElimina
  4. Cara Cristina, ma che belle e molto pratiche queste pizzette, immagino quanto buone siano.
    io ne mangerei una ogni boccone:)
    Ciao e buona giornata con un abbraccio e un sorriso:) sorridere fa bene!
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Le preparo anche io per i miei ospiti di solito sono sempre ben gradite..
    Finalmente qualcosa che so fare
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. Fanno gola solo a guardarle, sono stupende. Bravissima Cristina, un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Sono splendide, una tira l'altra!

    RispondiElimina
  8. Che buone io le mangerei fino a sentirmi male le adoro. Bacioni

    RispondiElimina
  9. Ma come sono sfiziose e tanto buone le tue pizzette, infatti vedo che per tutti sarebbero come le ciliegie, non ci sbagliamo !

    RispondiElimina
  10. Ma che brava..io penso di essermi cucinata la prima cosa da sola giusto a 20 anni quando sono andata a vivere da sola :-P
    Queste pizzette sono strepitose, complimenti!

    RispondiElimina
  11. Io le amo *.* Sembrano buonissime *.*

    RispondiElimina
  12. Che belle!! Mettono fame anche a quest'ora di notte!! Devono essere davvero buonissime, lo credo che vanno a ruba! Un bacione

    RispondiElimina
  13. Ti stimo come persona e mi piace molto il tuo blog, per questo ti ho nominata come blog emergente. Vai a vedere il post questo è il link: http://rossopomodorocucina.blogspot.it/2016/10/liebster-award.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fabiola, la stima è reciproca,un abbraccio!!

      Elimina
  14. Mamma mia ne finirei una vassoiata senza ritegno!!!! Bacio :*

    RispondiElimina
  15. Che buone! :D

    http://angolodellamisantropia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  16. Hanno un aspetto estremamente invitante e sfizioso e sono sicuramente troppo ma troppo buone:fanno venire un'acquolina incredibile:)).
    Grazie mille per la condivisione Cristina e tantissimi complimenti:))
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  17. https://magicworldofpanda.blogspot.hr follow her she will follow u

    RispondiElimina
  18. Buoniiii da provare grazie e buona serata.

    RispondiElimina
  19. Da bimba apprendista a donna magnifica in cucina le farò sicuramente un abbraccio

    RispondiElimina
  20. Buonissimi....ti rubo subito la ricetta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Gabriella. è un piacere!!!A presto!

      Elimina