Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

sabato 3 dicembre 2016

Polpette di pan di zucchero e alici




 


Il pan di zucchero è una varietà di radicchio: i cespi sono verde chiaro, hanno forma allungata e possono pesare fino a 2 kg. Il loro sapore è leggermente amarognolo e, al tempo stesso, stuzzicante...
Ieri mia suocera mi dice: "Senti te, che te ne inventi sempre una, prova a pensare ad una ricetta con il pan di zucchero...TUO SUOCERO ne ha piantato un' esagerazione e io non so cosa farci".
Pensa che ti ripensa, alla fine ho provato a fare queste polpette e, devo dire, sono proprio una bontà!!
Erano tutti un po' perplessi in famiglia ed invece le mie polpette sono sparite in un baleno: vi consiglio veramente di provarle, fidatevi della Chicchina!!!




Ingredienti per circa 20 polpette (le dosi sono un po' indicative, bisogna andare ad occhio)

-4 hg di pan di zucchero
-3 cucchiai colmi di parmigiano
-pangrattato q.b. (io circa 5 cucchiai per l'impasto + quello necessario per la panatura)
-1 uovo
-6 alici sott'olio
-1 spicchio d'aglio
-peperoncino
-sale
-olio di semi d'arachide per friggere

Cottura: 10 minuti per lessare il pan di zucchero, 6/7 minuti per ripassarlo in padella e 6/7 minuti di frittura      per le polpette.

Difficoltà: media

Costo: basso




Preparazione: per prima cosa pulire e lavare il radicchio, asciugarlo e lessarlo in abbondante acqua bollente salata per dieci minuti. Scolarlo e lasciarlo intiepidire.
Scaldare in un tegame 4 cucchiai d'olio d'oliva, aggiungervi lo spicchio d'aglio schiacciato e vestito, il peperoncino e le alici. Sciogliere dolcemente queste ultime, inserire il radicchio, aggiustare di sale e lasciarlo cuocere per 6/7 minuti. Fare dunque raffreddare.
Eliminare lo spicchio d'aglio, tritare grossolanamente il pan di zucchero, metterlo in una grande ciotola e aggiungervi il parmigiano, l'uovo e tanto pangrattato quanto basta ad ottenere un'impasto morbido ma compatto.
Con l'aiuto di un cucchiaio formare le polpette, passarle nel pangrattato e friggerle per il tempo indicato, rigirandole a metà cottura.
Scolare le polpette, passarle su carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso (quasi nulla) e salare leggermente.
Queste polpette sono deliziose accompagnate da una senape dolce!! Deliziose e adatte a tante occasioni: se si fanno piccoline possono rappresentare un delizioso finger food.
Un caro saluto, io vi aspetto sempre qui, Cristina!

12 commenti:

  1. Che bella ricetta e che buone queste polpette, sono sfiziosissime, da provare!
    Bacioni ;-)

    RispondiElimina
  2. Buonissime queste polpette.. mi piacciono con il radicchio! un baciotto e buon sabato! :-*

    RispondiElimina
  3. Radicchio e alici, che bontà, in polpetta poi !!!!!! Davvero un'idea splendida.
    Buon sabato Cristina

    RispondiElimina
  4. ma che spettacolo chissà che buone!! buon we

    RispondiElimina
  5. Direi gustose ed inoltre a basso costo questo è il valore aggiunto di questo piatto..hai fatto centro
    Un bacio

    RispondiElimina
  6. Le polpette risvegliano in me ghiottoneria da bambini! Di queste mi sembra sentirne il profumo!

    RispondiElimina
  7. Wow che buone, queste stanno bene anche con i fritti che si preparano per la cena della vigilia!!!! Un bacio tesoro

    RispondiElimina
  8. Cara Cristina non conoscevo questa varietà di radicchio,ti faccio i miei migliori complimenti per queste polpette che hai realizzato:le trovo estremamente sfiziose e sicuramente buonissime,mi hanno fatto venire un'acquolina incredibile come tutte le ottime ricette che pubblichi,bravissima come sempre:)).
    Un bacione e buona domenica:))
    Rosy

    RispondiElimina
  9. non conosco questo tipo di radicchio,ti sei inventata uno sfizietto niente male.. Brava la chicchina!!
    baci

    RispondiElimina
  10. cercherò questa varietà di radicchio, quelle polpette mi hanno ipnotizzato !Buona settimana cara, un bacione

    RispondiElimina
  11. non male l'idea d'abbinare il pna di zucchero alle alici, brava

    RispondiElimina