Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

venerdì 30 dicembre 2016

Polpette di salame






Eccomi ancora con voi, sopravvissuta ad un pranzo di Natale finito quasi all'ora di cena: un momento di tranquillità trascorso senza pensare a nulla, senza scadenze, solo il piacere di stare a tavola con le persone che più amo.
Tra i tanti antipasti non ho potuto esimermi dal portare in tavola un bel tagliere di salumi: mio marito, infatti, quando ha capito che non rientravano nel menù natalizio, è andato LA SERA DELLA VIGILIA a comprarli. Siccome la spesa non la fa spesso, mi sono ritrovata con una quantità esagerata di salame.
Dovendo trovare un modo per riciclarlo, ho pensato a delle crocchette...e ho pensato bene: sono piaciute a tutti e vi consiglio di provarle, anche con altri affettati, se vi avanzano.
Se vi piace l'idea, seguitemi in cucina che vediamo come prepararle....

Ingredienti:

Per le crocchette: 

-4 hg di salame (io tipo felino)
-2 hg di maninato misto: bovino/suino
-1 panino morbido
-poco latte
-2 uova
-2 cucchiai di parmigiano
-2 cucchiai di pangrattato
-poco sale
-prezzemolo

Per la panure:

-pangrattato
-farina bianca e farina di mais
 (in parti uguali)


Cottura: circa 15 minuti

Difficoltà:bassa

Costo: medio



Preparazione: spezzettare il panino e metterlo a mollo nel latte.
Mettere nel mixer le fette di salame e tritarle.
Aggiungere la carne tritata, le uova, il pane ammollato strizzato, il parmigiano, il prezzemolo, il pangrattato e POCO sale, visto che il salame è già particolarmente saporito.
Azionare il mixer per qualche minuto, sino a che tutti gli ingredienti sono bene amalgamati.
Preparare la panure mescolando le farine e il pangrattato in parti uguali.
Formare le crocchette dandole la classica forma cilindrica: passarle quindi nella panure rigirandole per "rivestirle" in modo uniforme.
Scaldare una padella con l'olio di arachidi e, quando quest' ultimo ha raggiunto la temperatura, friggervi le crocchette almeno 7/8 minuti per lato (devono cuocere bene vista la presenza della carne tritata): rigirarle spesso perchè non si coloriscano troppo.
A cottura ultimata scolarle e passarle su carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso.
Servire con un fresca insalatina.
Sono buonissime e permettono di dare nuova vita agli affettati avanzati. Un abbraccio, vi aspetto sempre qui!

39 commenti:

  1. Cara Cristina, oggi non commento ricette. Salutiamo il 2016 Che ci sta lasciando! Con la speranza Che il 2017 Che sta Arrivando ci Faccia dimenticare tante Cose che il vecchio anno ci ha Fatto vivere, Speriamo che ci porti Quella pace Che da troppo Aspettiamo.
    Ciao e buona giornata cara amica con un forte abbraccio e un sorriso :-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio grande a te, alla danile e a tutta la tua famiglia!!! tanta salute e serenità!!!

      Elimina
  2. Noi non siamo soliti a fare lungo ed eterno pranzi e cene e non stramangiamo quindi ... potrei anche fare il bis di queste polpette 😃 Buon anno Cri

    RispondiElimina
  3. Veramente ottimo a Trieste nel famoso locale Da Pepi e non solo di usa fare le polpette con gli insaccati . Sono locali che antipasto misto con birra e altro di rimasugli ne hanno tanti. Usano solo insaccati pane e panate von pane grattugiato grosso. Ottima idea mo gli fatto venire voglia di farle io. Buon anno carissima bacio ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao carissima....però, il Pepi , ne sa eh??? Prima o poi devo venire a trieste...è troppo bella ..un abbraccio e ancora auguri, Cristina!

      Elimina
  4. CHE BELLA IDEA MI HAI DATO HO UN BEL PO' DI AFFETTATI DA RICICLARE, DEVO PROVARE!!!BUON ANNO CARA, BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina ti faccio tantissimi auguri!

      Elimina
  5. A Natale sono stata fortunatissima, il pranzo è iniziato presto ed è finito alle due e poco più. Il 26, purtroppo, tutta un'altra storia. Comunque questo riciclo degli affettati è molto interessante. Brava! Tanti auguri di buon anno!

    RispondiElimina
  6. molto originale :-) Buone feste

    RispondiElimina
  7. Oh wow that looks super yummy
    xx

    RispondiElimina
  8. Buon 2017 a te e famiglia.valentina

    RispondiElimina
  9. Ottimo riciclo! Tanti auguri di Buon Anno!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Molto gustose le tue polpette di salame, bravissima come sempre!
    Tanti auguri di Buon Anno, che sia sereno e gioioso!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Tantissimi auguri di buona anno Cristina!
    Baci
    Mary

    RispondiElimina
  12. Ma sono gustosissime.... passo a lasciarti i miei auguri per un meraviglioso 2017!!! :-*

    RispondiElimina
  13. Hai avuto davvero una splendida idea Cristina,bravissima come sempre:))queste polpette sono senza ombra di dubbio di una bontà e di una goduria unica,non puoi immaginare l'acquolina incredibile che mi hanno fatto venire:)).
    Un bacione e faccio a te e famiglia i miei migliori e più sinceri auguri per un meraviglioso 2017 all'insegna della salute, della felicità e della realizzazione di quanto più desideri:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  14. c'e' da leccarsi i baffi nel tuo blog! :)
    Felice 2017 cara........ :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  15. Tanti cari auguri di un nuovo anno ricco di sorrisi, serenità e tanta salute!
    un bacio
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguro un anno bellissimo a te e a tutta la tua famiglia....un abbraccio!!!

      Elimina
  16. Sfiziosissime, perfette anche per l'aperitivo! Auguri di buon anno cara!!!

    RispondiElimina
  17. un'idea sfiziosissima, Buon Anno Cristina che sia generoso in salute e serenità ! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo davvero Chiara, per tutti...baci!

      Elimina
  18. Buon anno nuovo caro bloghino! Grazie per le ricette che mi hai regalato nel 2016 e che sono entrate a fare parte della mia cucina!
    Un bacio Chicchina!

    RispondiElimina
  19. La pasta di salame regala un gran sapore alle polpette

    RispondiElimina