Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

giovedì 29 giugno 2017

Gnocchi rossi (con il concentrato di pomodoro)








I gnocchi sono uno dei miei piatti preferiti, mi piace prepararli in mille modi.
Volevo farli rossi e, dopo quelli con la barbabietola, che più che rossi sono rosa shocking, ho pensato di provare a farli con l'aggiunta di concentrato di pomodoro... Il risultato è stato un piatto goloso e stuzzicante, che si realizza in poco tempo e fa felice tutta la famiglia: è un primo che, con pochissima spesa, permette di fare bella figura.
Magari qualcuno storcerà il naso😟, ma vale davvero la pena di provarli...
Di ricette simili ce ne sono nel web: naturalmente, questa è la mia versione quindi, se vi fidate della Chicchina, seguitemi che vediamo insieme come si preparano.


Ingredienti:

 Per i gnocchi:

-1 kg di patate farinose
-3,5 hg di farina (la quantità è indicativa)
-1 uovo
-4 cucchiai di concentrato di pomodoro
-sale
-1 pizzico di origano

Per condire i gnocchi:

-1 hg di burro di ottima qualità
-1 spicchio di aglio vestito (con la buccia)
-5/6  foglie di salvia
-pepe nero
-70 grammi di parmigiano

Cottura: 30 minuti circa per lessare le patate + 5 minuti per la preparazione del condimento

Difficoltà: bassa

Costo: basso




Preparazione: lessare le patate in acqua salata partendo a freddo, indifferentemente con o senza la buccia.
A cottura scolarle e schiacciarle con lo schiacciapatate ancora calde: farle quindi raffreddare perchè, altrimenti, assorbirebbero troppa farina.
Mettere le patate nel tavolo da lavoro, fare la fontana e, al centro, sgusciarvi l'uovo: aggiungere un pizzico di sale, l'origano e il concentrato di pomodoro.
Mescolare gli ingredienti con delicatezza ed inserire gradualmente la farina, impastando sino ad ottenere una pasta bella, liscia e omogenea: formare dunque una palla.





Staccare dall'impasto dei pezzi e formare i classici salamini (che termini tecnici, eh?).
Ritagliare quindi i gnocchi e arrotolarli con il palmo della mano sul tavolo infarinato.




In un tegame largo, che servirà per condire i gnocchi, fare sciogliere dolcemente il burro con l'aglio e la salvia.
Cuocere i gnocchi nell'acqua bollente, scolarli quando vengono a galla e metterli nel tegame con il condimento.
Quando tutti i gnocchi sono cotti, mescolarli per distribuire uniformemente il condimento, spolverarli con il parmigiano, una macinata di pepe... Et voilà, gli gnocchi sono pronti, belli e buonissimi.
Vi abbraccio, a presto. La vostra Chicchina!

14 commenti:

  1. Cara Cristina, ma come si presentano bene, questi gnocchi un piatto gustosissimo.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Divini gnocchi !!!!! Mi piacciono in tutti modi, sia cotti che crudi !!!! E i prossimi che assaggerò saranno assolutamente questi . Un abbraccio grande Cri

    RispondiElimina
  3. che belli questi gnocchetti, da provare!!

    RispondiElimina
  4. Che buoni :D http://angolodellamisantropia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  5. Hanno un bel colore, hai avuto una bellissima idea !

    RispondiElimina
  6. Che belli così rossi.. e che buoni!!! smack

    RispondiElimina
  7. Mi piacciono molto e credo che piaceranno anche a casa! Proverò a farli, metto la ricetta nell'apposita raccolta! Un bacio Cri, grazie!

    RispondiElimina
  8. Anche a me piacciono molto gli gnocchi e i tuoi hanno un colore stupendo e sono super golosi. Un bacione e buon weekend.

    RispondiElimina
  9. Bellissimo colore!
    Complimenti.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  10. Basta il colore per farti venir voglia di mangiarli. Brava!

    RispondiElimina

  11. Hello,
    Since today blogge I again :) you follow me as before - would be glad about a renewed following yours (left sidebar "readers") :)
    Have a nice Weekend
    https://lacolorfulpassion.blogspot.de/

    RispondiElimina
  12. che belli!! fanno davvero un effetto stupendo nel piatto e saranno deliziosi!

    RispondiElimina
  13. Gnocchi favolosi fatti da se sono sempre i migliori, bella l'idea del concentrato di pomodoro

    RispondiElimina
  14. che bel colore, ottima ricetta Cristina !Un bacione

    RispondiElimina