Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

sabato 3 marzo 2018

Baci di dama











Non c'è dubbio: già il nome indica la gentilezza e la bontà di questo dolcetto buonissimo, vanto della cucina piemontese.
I baci di dama nacquero circa un secolo fa nella città di Tortona: il nome venne loro dato per via della  forma che ricorda due labbra intente a baciare...
Piacciono un po' a tutti e non c'è vassoio di pasticcini che non li veda protagonisti delle proposte secche.
Le ricette sono davvero tantissime; si possono infatti preparare con diversi ingredienti: con mandorle o nocciole, al cioccolato, con l'aggiunta di uova o meno.
Quella che vi vado a "raccontare" è la MIA versione: nocciole tostate, burro, zucchero e farina...
Una straordinaria bontà relativamente facile da realizzare, occorre solo un po' di pazienza... Ma vi assicuro che ne vale proprio la pena.
Allora, vediamo insieme come si preparano questi baci deliziosi...


Ingredienti per 45 baci di dama:

-2 hg di nocciole tostate
-2 hg di burro morbido
-2,5 hg di farina bianca (00)
-2 hg di zucchero

Per farcire:

-2 hg di cioccolato fondente


Cottura: 18 minuti in forno preriscaldato a 170°

Difficoltà: media

Costo: basso




Preparazione: per prima cosa mettere nel mixer le nocciole tostate con lo zucchero.




Frullare sino ad ottenere una polvere fine.
Aggiungere il burro morbido (tirato fuori dal frigo un 'ora prima) e frullare nuovamente




Aggiungere la farina.
Trasferire ora il composto in una ciotola e lavorare energicamente per amalgamare perfettamente gli ingredienti.




Foderare due placche del forno con l'apposita carta e formare delle palline grandi come nocciole (non di più, perchè crescono parecchio).




Infornare per il tempo previsto e fare raffreddare senza spostare i biscotti dalla placca, perchè è raffreddando che raggiungono la giusta consistenza: non fare cuocere di più, altrimenti diventano troppo duri.

 


Sciogliere il cioccolato a bagno maria, senza aggiungere alcunchè: prendere un biscotto, mettere al centro un pochino di cioccolato aiutandosi con un cucchiaino e "coprire" con un secondo biscotto.
Visto che sarà il cioccolato a tenere uniti i due biscotti, vi insegno un barbatrucco: appoggiateli ai lati di una pirofila in modo che rimangano dritti (furba, neh,questa Chicchina?!).

 


Fare raffreddare... Et voilà, i baci sono pronti! 



Piacciono a tutti, anche al pettirosso, che ne ma mangiato UNO INTERO (poverino, aveva fame e poi... sono così buoni!!!).
Tanti baci dalla Chicchina!!!!! A presto.








16 commenti:

  1. Sono golosissimi... e io li adoro!!! In casa mia sparirebbero in poco tempo! baciotti

    RispondiElimina
  2. buoniiiii li adoro questi biscottini!! buon we

    RispondiElimina
  3. Io li ho assaggiati per la prima volta proprio a Tortona e sono di una bontà unica. Mi piacerebbe replicarli in casa, grazie per la ricetta.
    Buon weekend.
    Marina

    RispondiElimina
  4. In casa mia non durerebbero tanto :) Fatti in casa devono essere favolosi!
    Colgo l'occasione per invitarti al contest itinerante "The Mistery Basket" che ospito nel mio blog, qua trovi regolamento e ingredienti da utilizzare: https://maninpastaqb.blogspot.it/2018/03/the-mistery-basket-di-marzo-e-aprile.html
    Un bacio

    RispondiElimina
  5. Sono favolosi, mi hai fatto venire la voglia anche perché è tanto che non li faccio. In questi giorni ho sgusciato delle nocciole e tostate e pensavo che saranno buoni da fare ma ancora non sono riuscita. Per ora godo virtualmente i tuoi !

    RispondiElimina
  6. quanto mi piacciono, è meglio che qualcuno me li tolga di torno, sarei capace di mangiarli tutti ! Un bacione

    RispondiElimina
  7. Avevo comperato le nocciole per provarli, ma un topo senza coda se le è mangiate quasi tutte!!!!
    Però ho un paio di domandine:
    - senza uova?
    - senza lievito? (come fanno a crescere in cottura)
    Intanto che aspetto le tue sicuramente esaustive risposte mi segno le noccioline sulla lista della spesa!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila, sì, senza uova e senza lievito...eppure lievitano, eccome.La mia è una rivisitazione, ma anche in molte ricette originali mancano questi ingredienti....sono buonissimi...tanti saluti al topolino e un bacio a te!

      Elimina
  8. Sai che con questi biscottini deliziosi io non so darmi un freno !!!!!!! E ora che vedo i tuoi, ho già fame !!!!!! Buon lunedì cara Cri

    RispondiElimina
  9. Ebbene sì, ammetto di non aver mai mangiato uno e di averli sempre evitati come il diavolo l'incenso per paura di mangiarne troppi. Stasera compro le nocciole! Non dico altro... Hai rotto la mia resistenza ventennale ai baci di dama!!!

    RispondiElimina
  10. I baci di dama sono una vera e propria coccola! Semplicemente deliziosi! Un bacio

    RispondiElimina
  11. Ciao quante ricette stupende sul tuo blog!! questi Baci di Dama saranno buonissimi!! li voglio fare anch'io per i miei bimbi e per me!!!
    Il tuo blog è molto interessante e mi sono iscritta con piacere tra i tuoi lettori fissi!! ho aperto anch'io un mio angolino nel web. se vuoi ricambiare mi trovi qui:
    angolodicatia.blogspot.com
    buona giornata Catia

    RispondiElimina
  12. Che dolcetti golosi, mi è venuta una voglia di rifarli, ottima la tua ricetta!
    Baci!

    RispondiElimina
  13. Super golosi, mi piacciono molto cara. Un bacione e buona giornata.

    RispondiElimina
  14. Ti sono riusciti benissimo, sono irresistibili, grazie per la ricetta.
    Baci

    RispondiElimina