Seguimi anche qui...

Facebook Pinterest instagram twitter

Ciambelline al vino





Le ciambelline al vino sono molto diffuse nel centro Italia e, particolarmente, nella zona dei castelli romani, dove si usa il famoso vino dei castelli per la loro preparazione. 
Quella che vi propongo non è la ricetta tradizionale, la quale prevede l'utilizzo del vino rosso e l'inserimento dell'anice come aroma: io ho scelto di profumarle con la cannella e la scorza d'arancia e, devo dire, il risultato mi ha soddisfatto pienamente.
Gli ingredienti utilizzati sono pochissimi e le dosi variano a seconda del gusto e dell'umidità della farina; si preparano in un attimo e piacciono davvero a tutti: è una di quelle ricette furbissime che possono tornare utili in tante occasioni.
Quindi bando alle ciance e vediamo come preparare questi biscotti deliziosi...


Ingredienti per 30 ciambelline:

-500 gr di farina 00
-150 gr di zucchero + quello necessario a rivestire le ciambelline
-200 ml di vino bianco SECCO
-120 ml di olio di semi di girasole
-1/2 (mezza) bustina di lievito
-scorza d 'arancio
-cannella
-sale


Cottura: 30 minuti in forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso


Preparazione: mettere in una grande ciotola la farina setacciata insieme al lievito, il sale, lo zucchero, la scorza d'arancia e il pizzico di cannella.
Mescolare brevemente e quindi inserire poco alla volta l'olio e il vino.  
Impastare a mano sino ad ottenere una pasta soda ed elastica che farete riposare per una mezz'oretta.
Staccare dei pezzettini d'impasto, formare dei filoncini e unire le due estremità per creare le ciambelline.
Passare dunque i dolcetti nello zucchero semolato, premendo un poco per farlo aderire bene, e disporli nella placca del forno rivestita con l'apposita carta, avendo cura di distanziarli leggermente perché, in cottura, aumentano di volume.
Infornare in forno preriscaldato per il tempo previsto.




Le ciambelline al vino sono pronte! 
A presto, la Chicchina.

P.S. Anche i bambini le possono mangiare, perché l'alcool evapora in cottura.

Commenti

  1. Le faccio spesso, sono buonissime :) Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Mi pare di sentirne il profumo, sono davvero invitanti. Complimenti e grazie per la ricetta!

    RispondiElimina
  3. Ottime, da provare, grazie per la ricetta. un bacione

    RispondiElimina
  4. Buonissime, le faccio anch'io sono una tira l'altra!

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti non sono immediatamente visibili perchè moderati dall'autrice del blog. Non sono graditi commenti anonimi.
Grazie di cuore a chi lascia traccia del proprio passaggio con un saluto, un consiglio o una considerazione.
La Chicchina

Post più popolari

Instagram