Seguimi anche qui...

Facebook Pinterest instagram twitter

Rosti





I rosti di patate sono frittatine  tipiche della cucina svizzera e vengono cotte in forno o in padella.
Si preparano solitamente con patate crude grattuggiate con la grattuggia dai fori larghi, ma alcune varianti prevedono l'uso di patate sbollentate.
Visto che è una ricetta molto semplice le versioni sono tantissime: è possibile infatti aggiungere formaggi o cubetti di salumi all'impasto, oltre alle erbette preferite; a me piacciono tantissimo con la semplice aggiunta di rosmarino tritato (trovo che così il sapore delle patate viene esaltato).
La versione originale viene preparata con patate crude, olio, burro, erbe e viene cotta a mucchietti appiattiti in una padella antiaderente con poco olio... è una ricetta facile e veloce, ma prevede un minimo di manualità e qualche accorgimento: è infatti fondamentale che i rosti vengano girati dopo che si è formata una bella crosticina croccante (in questo modo manterranno la loro forma).
Per avere dei rosti della stessa dimensione io li ho modellati con un semplice coppa pasta, ma è possibile preparare un unico rosti di dimensioni più grandi.
La consistenza dei rosti è croccante esternamente e morbida all'interno... Insomma, una bontà perfetta per tante occasioni: come antipasto, come merenda o tutte le volte che si ha voglia di un piccolo sfizio.
Allora, ci venite in cucina a preparare i rosti?


Ingredienti:

-400 gr di patate
-1 cucchiaio di olio di oliva
-rosmarino
-sale
-pepe
-olio di oliva per la cottura q.b.

Cottura: 8 minuti per lato

Difficoltà: media

Costo: basso




Preparazione: pelare e lavare le patate.
Grattuggiarle con la grattugia dalla parte dei fori larghi.
Salare leggermente e mescolare: attendere quindi una decina di minuti e strizzare bene le patate affinché perdano l'acqua.
Mettere quindi le patate grattuggiate e strizzate in una grande ciotola, aggiungere rosmarino tritato a piacere, un pizzico di sale, il cucchiaio di olio e mescolare per distribuire i sapori.




Scaldare una padella con poco olio: quando è ben calda appoggiarvi un coppa pasta, prelevare un mucchietto di patate grattuggiate ed inserirle al suo interno.
Premere bene con una forchetta perché le patate si compattino.




Quando si sarà formata una bella crosticina, sfilare il coppa pasta con l'aiuto di una presina (per non scottarsi), cuocere per otto minuti, girare con una paletta o due forchette e quindi terminare la cottura.
Quando i nostri rosti sono pronti salarli e servire caldi o tiepidi...




Un abbraccio, la Chicchina.



Commenti

  1. wow li ho visti tante volte ma non sapevo come si preparassero, grazie per la bella ricetta. Baci Sabry

    RispondiElimina
  2. Troppo buoni rosti di patate!!! 😋 🔝 Da tempo non li faccio. A volte metto dentro un po "di formaggio.

    RispondiElimina
  3. Woooooow...., sono anni che non li faccio, che buoni. Che acquolina !

    RispondiElimina
  4. Cara Cristina, conosco molto bene, questo piatto svizzero, e lo facciamo spesso!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Mi piace troppo!!!!! :-* baciotti e buon w.e.

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti non sono immediatamente visibili perchè moderati dall'autrice del blog. Non sono graditi commenti anonimi.
Grazie di cuore a chi lascia traccia del proprio passaggio con un saluto, un consiglio o una considerazione.
La Chicchina

Post più popolari

Instagram