Facebook

Pizzette con radicchio, glassa di aceto balsamico e parmigiano






A chi non piacciono le pizzette? Praticamente a nessuno... Si possono farcire in tanti modi, secondo il gusto, e sono l'ideale per un buffet o come antipasto.
Queste che vi propongo oggi sono golose, colorate e stuzzicanti grazie all'aggiunta finale della glassa di aceto balsamico e sono buonissime da gustare sia calde che fredde.
Si preparano in pochi minuti se, come me, utilizzate una base per pizza pronta (io Stuffer).
La ricetta è davvero di semplice esecuzione: in poche mosse ed altrettanta fatica queste pizzette dal sapore tipicamente invernale saranno vostre.
Vediamo allora insieme come preparare le mie pizzette con radicchio, glassa di aceto balsamico e parmigiano.


Ingredienti per 12 pizzette:

-1 base per pizza (io Stuffer)
- 200 gr circa di radicchio rosso
- 1/2 (mezza) cipolla
-3 cucchiai di olio extravergine d'oliva per ripassare il radicchio in padella + quello necessario per spennellare le basi + un filo a crudo per terminare
-prezzemolo tritato
-sale
-pepe nero
-scaglie di parmigiano a piacere
-glassa di aceto balsamico (1 cucchiaio per il radicchio e a piacere per terminare le pizzette)


Cottura: 10 minuti per il radicchio + 10 minuti per le pizzette  senza farcia + 5 minuti per la preparazione finita a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso

Preparazione: sfogliare e lavare ripetutamente il radicchio.
Tagliarlo dunque a striscioline.
Scaldare una padella con i tre cucchiaio d'olio e soffriggere dolcemente la cipolla tritata per cinque minuti: aggiungere le striscioline di radicchio, il sale, il pepe e proseguire la cottura per altri cinque minuti. Inserire il cucchiaio di aceto balsamico e, da ultimo  il prezzemolo tritato.
Stendere la base per pizza e ricavare con il coppa pasta le basi per le nostre pizzette.




Scaldare il forno a 180°, rivestire la placca con l'apposita carta, posizionare le basi, bucherellarle con i rebbi di una forchetta, spennellarle con poco olio e infornare per dieci minuti.
A questo punto estrarre la teglia dal forno e farcire le basi con il condimento al radicchio.




Infornare nuovamente per cinque minuti, sfornare e fare intiepidire leggermente.
Aggiungere le scaglie di grana e la glassa di aceto balsamico a piacere; per terminare:  un filo di olio a crudo.




Le nostre particolari e sfiziose "pizzette" sono pronte. A presto, la Chicchina.



Commenti

  1. " ... Ma che bontà, ma che bontà, ma che bontà questa robina qua..." una vecchia canzone, che però rispecchia il mio primo pensiero dopo aver visto il tuo post. Queste te le rubo volentieri, in chiave un pò più dietetica, ma qualcosa mi invento. Spettacolari con un bicchiere di rosso poi, la morte sua. Brava la mia amica. Ciao Veronica.

    RispondiElimina
  2. Cara Cristina, se sai fare tutte queste cose, sei fatta proprio per me!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Ehhh..per me le pizzette, così come i salatini o i rustici, sono una DROGA! Le adoro! E fortuna che dal panettiere non se ne trovano di così sfiziose altrimenti sarebbe la fine!!!! :-D Quelle che faccio a casa, invece, sono decisamente più classiche e forse un pelin noiose ;-)
    A presto!

    RispondiElimina
  4. Ma sono sfiziosissimi!!!! un bacione

    RispondiElimina
  5. Ebbèèè, chi rinuncia a una pizzetta? Sono molto golose, radicchio e cipolla insieme ci stanno benissimo. Ottima idea

    RispondiElimina
  6. Che sfiziosità Cristina!!! tu mi tentiiiii! :-D buona giornata cara!

    RispondiElimina
  7. Come sono invitanti .... comincia la stagione del buonissimo radicchio rosso!!!
    Baci

    RispondiElimina
  8. Che buone le tue pizzette e Cri una tira l’altra davvero😍

    RispondiElimina
  9. Hanno un aspetto molto invitante, che bontà!

    RispondiElimina
  10. Pizzette ricche di sapore, ottimo abbinamento parmigiano e radicchio

    RispondiElimina
  11. mamma mia cosa vedono i miei occhi!! te le ruberei tutte

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari

Instagram