Seguimi anche qui...

Facebook Pinterest instagram twitter

Amor polenta





L'amor polenta è il dolce tipico della città di Varese.
La ricetta venne messa a punto dal pasticcere Carlo Zamberletti che, utilizzando la farina di mais fioretto, creò una torta buonissima, unica nella sua semplicità, con una consistenza particolare grazie appunto all'uso di questa farina. 
La ricetta originale, ovviamente, non è nota, ma quella che segue (che ho ereditato da mia mamma) è, a parer mio, ben calibrata e permette di ottenere un risultato di tutto rispetto.
L'amor polenta viene cotto in uno stampo scanalato e si può gustare semplicemente spolverizzato con lo zucchero a velo; è perfetto nella stagione invernale ma la sua bontà è tale da poter essere gustato tutto l'anno.
Gli ingredienti utilizzati per realizzarlo sono uova, burro, mandorle tritate,  farina di mais fioretto, farina bianca: per profumarlo, vaniglia e rum bianco.
La ricetta è facile e veloce, ma è fondamentale utilizzare ingredienti di prima qualità.
Andiamo a prepararlo insieme...

Ingredienti (per uno stampo scanalato 31x12)

-200 gr di farina di mais fioretto
-160 gr di farina00
-250 gr di zucchero
-150 gr di mandorle spellate
-200 gr di burro morbido (tirato fuori dal frigo 2 ore prima di essere usato)
-4 uova 
-1 pizzico di sale
-2 cucchiai di rum bianco
-1 bustina di lievito per dolci
-1 baccello di vaniglia o 1/2 (mezzo) cucchiaino di estratto di vaniglia
-la scorza grattugiata di 1/2 (mezzo) limone biologico
-zucchero a velo


Cottura: 35 minuti in forno preriscaldato a 170°

Difficoltà: bassa

Costo: basso


Preparazione: tritare finemente le mandorle con due cucchiai di zucchero prelevati dalla quantità totale.
Lavorare con le fruste elettriche il burro morbido con lo zucchero, sino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Aggiungere le uova una alla volta, inserendo l'uovo successivo solo quando quello che lo precede è perfettamente incorporato.
Incidere con un coltello la bacca di vaniglia, prelevare i semi e unirli al composto preparato.
Aggiungere la scorza di limone grattugiata.
Unire dunque la farina di mais fioretto, quella bianca e quella di mandorle. 
Da ultimo inserire il lievito e il rum.
Imburrare ed infarinare l'apposito stampo scanalato, versarvi l'impasto e livellarlo bene.
Infornare per il tempo previsto. 
A cottura lasciare il dolce ancora cinque minuti in forno con lo sportello aperto.
Sformare l'amor polenta e spolverare con lo zucchero a velo.




Un abbraccio, la Chicchina.

Commenti

  1. Harika bir tarif ... Lezzetli görünüyor:)

    RispondiElimina
  2. Buonissimo l' amor polenta! Mi piace per il suo sapore e per quella consistenza così... rustica.
    Il tuo sembra davvero perfetto!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Un dolce che piace a tutti. Pensa che mia nipote, quando era piccolina, lo chiedeva come torta di compleanno, ne andava matta ^_^
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. Che buono questo dolce, lo mangiavo da piccola quando ce lo portava un parente, grazie mille della ricetta!

    RispondiElimina
  5. una delle mie torte preferite😋😋😋😋

    RispondiElimina
  6. Ammetto di non averlo mai fatto.. ma solo sentito! Chissà che sapore ha.. deve essere buonissimo.. un bacione

    RispondiElimina
  7. buonaaaa mi piace tanto!!! me la prendeva sempre al forno mia mamma quando ero piccola. Mi piacciono i dolci con la farina di mais

    RispondiElimina
  8. Un classico eseguito molto bene, brava

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti non sono immediatamente visibili perchè moderati dall'autrice del blog. Non sono graditi commenti anonimi.
Grazie di cuore a chi lascia traccia del proprio passaggio con un saluto, un consiglio o una considerazione.
La Chicchina

Post più popolari

Instagram