Seguimi anche qui...

Facebook Pinterest instagram twitter

Branzino all'acqua pazza

 




Quando ho poco tempo per stare ai fornelli e voglio preparare un secondo da leccarsi i baffi spesso preparo questo piatto: il pesce all'acqua pazza è infatti una preparazione veloce e squisita.
In questo modo si possono preparare filetti di orata, merluzzo, spigola, sogliola ecc... Io ho scelto il branzino, che in famiglia piace molto.
Il nome un po' bizzarro di questo tipo di preparazione è dovuto al fatto che, un tempo, i pescatori dell'isola di Ponza, non potendosi permettere il sale per condire i loro piatti di pesce, utilizzavano l'acqua di mare (salata per natura): da qui il temine acqua pazza.
Per preparare il branzino all'acqua pazza i filetti in questione andranno lavati, perfettamente diliscati e cotti giusto una quindicina di minuti con pomodorini, olive, aglio e aromi: niente di più semplice e veloce se, come me, acquisterete il branzino sfilettato.
Vi consiglio di servire questo piatto squisito abbinato a uno Spumante Falanghina Brut.
Vediamo allora come mettere insieme un ottimo pranzetto in una manciata di minuti...


Ingredienti per 4 persone:

-4 filetti di branzino
-20 olive nere denocciolate
-20 pomodorini
-1 spicchio d'aglio
-1/2 (mezzo) bicchiere di vino bianco secco
-1/2 (mezzo) bicchiere d'acqua
-5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
-sale
-peperoncino
-prezzemolo


Cottura: 15 minuti

Difficoltà: bassa

Costo: medio


Preparazione: lavare i filetti di branzino e con l'aiuto di una pinzetta eliminare le lische.
Mettere in un tegame l'olio con l'aglio e fare insaporire per un paio di minuti.
Aggiungere i filetti adagiandoli nel tegame dalla parte della pelle ed inserire i pomodorini tagliati a metà, le olive, il sale, il prezzemolo tritato e un abbondante pizzico di peperoncino.
Quando i filetti iniziano a soffriggere sfumare con il vino bianco, aggiungere mezzo bicchiere d'acqua e coprire il tegame.
Fare cuocere in questo modo una decina di minuti, quindi togliere il coperchio e fare restringere il sughetto (saranno sufficienti 5 minuti). 
Al termine della cottura, lontano dal fuoco profumare con del prezzemolo fresco tritato.
I nostri squisiti filetti di branzino sono pronti, serviteli caldi o tiepidi.





Un abbraccio, la Chicchina.




Commenti

  1. Semplice, veloce, ma ricco di gusto ^_^
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. Davvero invitante, semplice e gustoso, proverò anch'io!!
    Un abbraccio cara, buon fine settimana!|

    RispondiElimina
  3. Paola Assandri5 giugno 2021 19:47

    Molto ma molto invitante questo branzino con olive e pomodori. Lo stomaco grida vendetta!

    RispondiElimina
  4. MI piace molto così cucinato il branzino, molto invitante!!!

    RispondiElimina
  5. Sai non sapevo si chiamasse così? Lo faccio spesso anche io, con il pesce che mi ritrovo ... sempre ottimo e veloce

    RispondiElimina
  6. Buonissimo cucinato così!!! un bacione

    RispondiElimina
  7. Anche questi fantastici.. poi adoro il branzino e... Ponza.. mangiavo spesso proprio all'Acqua Pazza, ristorante cult dell'isola.. ;)

    RispondiElimina
  8. Che bontà!! E complimenti per il blog!!

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti non sono immediatamente visibili perchè moderati dall'autrice del blog. Non sono graditi commenti anonimi.
Grazie di cuore a chi lascia traccia del proprio passaggio con un saluto, un consiglio o una considerazione.
La Chicchina

Post più popolari

Instagram