Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

giovedì 17 agosto 2017

Torta salata con melanzane e Asiago


 






Le melanzane sono buone, leggere e golose...  Ho quindi pensato di "ficcarle" in una torta salata buonissima, veloce da realizzare e che, da sola, può costituire una cena golosa che mette tutti d'accordo.
Si tratta di una base di pasta sfoglia farcita con melanzane, pomodoro ed Asiago: fredda o tiepida, può  essere affettata e arricchire il tavolo da buffet di una cena in piedi, un aperitivo oppure può essere consumata fuori casa... Praticamente una "schiscetta" dai sapori mediterranei e un gusto super appetitoso.
Se volete prepararla con me seguitemi che vi mostro come realizzarla con poco impegno e altrettanta spesa...

Ingredienti per uno stampo con diametro 26 centimetri:

-2 rotoli di pasta sfoglia rotondi
-2 melanzane
-200 gr di Asiago giovane
-2 pomodori maturi
-2 cucchiai di pangrattato
-4 cucchiai di parmigiano
-olio di semi di arachide per friggere
-1 tuorlo e 2 cucchiai di latte per spennellare la superficie della torta salata
-sale
-pepe nero
-origano

Cottura: 5 minuti per friggere le fette di melanzana + 25 minuti di forno preriscaldato a 180°

Difficoltà: bassa

Costo: basso




Preparazione: per prima cosa affettare le melanzane ad uno spessore di circa un centimetro, infarinarle e friggerle sino a che sono dorate.
Passarle su carta assorbente per eliminare l'unto in eccesso e farle raffreddare.



Rivestire uno stampo con carta da forno bagnata e strizzata.
Formare la base della torta salata con la pasta sfoglia lasciando un bordino alto circa due centimetri lungo la circonferenza dello stampo.
Spolverare la base con il pangrattato e il parmigiano: disporre dunque le fette di melanzana, salarle e peparle.
Grattuggiare l'Asiago fresco e distribuirlo sopra le melanzane, affettare i pomodori,




formare un altro strato e spolverare con sale e origano.
Da ultimo, un altro strato di melanzane e ancora sale e pepe.



Coprire quindi il tutto con l'altro rotolo di pasta sfoglia e spennellare con l'uovo sbattutto e latte.

  


Infornare e cuocere per il tempo indicato (fino a doratura).
A cottura sfornare e consumare (preferibilmente tiepida)... Sentirete che bontà!!
Lo so che vi state chiedendo: ma sta Chicchina non va mai in ferie? Non mette a riposo, almeno per pochi giorni, pentole e fornello? E chi lo sa?! Mi spiacerebbe lasciarvi soli a mangiare pane e mortadella...(buonissima neh?!)
Allora vedremo... Intanto vi abbraccio e vi rimando alla prossima ricetta, Cristina!

10 commenti:

  1. nossa , que delícia de quiche!!
    nunca experimentei com berinjelas.
    grande abraço.
    :o)

    RispondiElimina
  2. MOlto ghiotta questa torta salata, ottima!!!!

    RispondiElimina
  3. Che bontà Cri! Ripieno molto goloso! Domani al mercatino cerco melanzane buone (e non avrò che l'imbarazzo della scelta), dato che Asiago DOP si trova anche in Grecia! Un abbraccio, grazie per l'ottima ricetta!

    RispondiElimina
  4. Adoro moltissimo le torte salate e questa è una vera bontà. Ottimo melanzane e asiago, da provare. Bacioni e buon weekend.

    RispondiElimina
  5. Giusto oggi pensavo di fare una bella torta salata per ottimizzare le prossime cene..arrivi sempre un attimo prima a risolvermi la situazione ^_^
    Grazie Cri e felice we <3

    RispondiElimina
  6. in giro ci sono tantissime ricette, ma tu sai unire i sapori in modo incredibile, grazie per le tue idee
    buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Oi Cristina, obrigado por estares a ser minha seguidora no blog! Fico honrado pela deferência. Minha gratidão. Maravilhosas receitas as tuas. Grato pela partilha. Grande abraço. Laerte.

    RispondiElimina
  8. se non fossi a dieta ne mangerei una doppia fetta, l'aspetto è invogliante!

    RispondiElimina
  9. Una bella torta saltata cosi fa subito cena

    RispondiElimina