Seguimi anche qui...

Facebook Pinterest instagram twitter

Treccia farcita









Questo è un dolce buonissimo: è soffice e golososissimo grazie alla farcia di confettura (io di fragole), ma quest'ultima si può tranquillamente sostituire con il gusto preferito o con la crema di nocciole.
Un bel dolce per la colazione è un modo meraviglioso per iniziare la giornata, particolarmente se è fatto in casa.
Questa ricetta nasce dalla mia fantasia e, devo dire, ne vado molto fiera: il profumo che invade la cucina quando lo preparo è meraviglioso e non faccio in tempo a sfornarlo che i "clienti" sono già in fila!!!
Non si tratta di una preparazione difficile, ci sono solo alcuni passaggi da seguire (anche con l'aiuto delle foto che accompagnano la descrizione della ricetta).
Allora, la prepariamo insieme?!


Ingredienti:


-250 gr di farina (00)
-250 gr di manitoba
-100 gr di zucchero
-80 ml di olio di oliva
-180 ml d'acqua
-125 gr di yogurt greco 
-la scorza di 1/2 limone
-20 gr di lievito di birra fresco
-confettura per farcire
- acqua e latte per spennellare la superficie 
-zucchero in granella



Cottura: 30/35 minuti in forno preriscaldato a 170°

Difficoltà: bassa

Costo: basso


Preparazione: per prima cosa attiviamo il lievito sciogliendolo nell'acqua tiepida e due cucchiaini di zucchero. Aspettare fino a quando sulla superficie si sarà formata la classica schiumetta.
Ora mettere le farine, lo zucchero, l'olio, lo yogurt e la scorza di limone in una terrina: impastare il tutto con l'acqua in cui è stato sciolto il lievito, lavorare bene, formare una palla e farla lievitare coperta da un canovaccio fino al suo raddoppio (ci vorrà circa un'ora, a seconda della temperatura dell'ambiente).
Passato questo tempo dividere l'impasto in tre parti dello stesso peso (circa tre etti)
Con il mattarello stendere formando tre rettangoli lunghi venticinque centimetri e larghi dieci.
Farcire ogni rettangolo al centro con la confettura.






 Chiuderli dunque a libro facendo combaciare i lati.






Intrecciare i tre rettangoli formando una grossa treccia, spennellare con un miscuglio di acqua e latte  e fare lievitare per un'ora e mezza.





Spennellare nuovamente con il miscuglio di acqua e latte e cospargere di zucchero in granella, quindi infornare in forno caldo per circa trentacinque minuti.
Terminata la cottura, lasciare ancora il dolce in forno con lo sportello aperto per cinque minuti e, quindi, sfornare... 





Buona colazione... Ve la offre la Chicchina!!

Commenti

  1. mamma mia che golosità, prendo nota ! Un abbraccio grande !

    RispondiElimina
  2. Cristina, che dire ??? Mi mancano le parole. Un dolce che merita l'Oscar in qualsiasi categoria...la tua treccia è passione, amore, gusto, musica...è TUTTO ciò che soddisfa TUTTI i sensi...anche il sesto : L'immaginazione. Complimenti...non smetti mai di sorprendere chi ama le cose buone.

    RispondiElimina
  3. Mi metterei in fila anche io molto volentieri. Anzi farei la lotta per essere in prima fila :)

    RispondiElimina
  4. Una golosa visione, complimenti!!!

    RispondiElimina
  5. buonissima!! perfetta per colazione!! buona serata!

    RispondiElimina
  6. Ciao Cri, in questa stagione adoro mettere le mani in pasta per preparare dolci lievitati.
    Proverò la tua ricetta è davvero molto invitante!
    Un bacio grande, felice serata!

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti non sono immediatamente visibili perchè moderati dall'autrice del blog. Non sono graditi commenti anonimi.
Grazie di cuore a chi lascia traccia del proprio passaggio con un saluto, un consiglio o una considerazione.
La Chicchina

Post più popolari

Instagram