Facebook

Spaghetti con fiori di zucca e tonno







Oggi vi presento un piatto dall'irrinunciabile bontà: gli spaghetti con i fiori di zucca e tonno.
Si tratta di una ricetta facile e veloce da realizzare: il sugo cuoce praticamente nello stesso tempo necessario per la cottura della pasta.
Gli ingredienti sono semplici e, come al solito, devono essere di prima scelta: io mi sono affidata alla qualità della ditta Santacandida e, nello specifico, ho utilizzato gli spaghetti bio ad arco di grano antico Khorasan.
Poco tempo ed altrettanta fatica, in questo caso, sono sufficienti per portare in tavola un piatto strepitoso, che permette di fare bella figura se servito in occasioni importanti.
L'unica pecca è che possiamo gustarlo unicamente in primavera-estate, stagioni in cui è più facile trovare i fiori di zucca, ingrediente delicato e sopraffino.
Se vi piace l'idea, seguitemi in cucina  che vediamo insieme come realizzare questi golosissimi spaghetti...


Ingredienti:

-200 gr di fiori di zucca
-200 gr di tonno
-4 filetti di acciughe sott'olio
-150 ml di panna da cucina
-1/2 mezza cipolla
-6 cucchiai d'olio extravergine d'oliva in totale
-peperoncino
-sale
-origano


Cottura: una decina di minuti per il sugo e il tempo necessario per la cottura della pasta

Difficoltà: bassa

Costo: medio

Preparazione: lavare ed asciugare delicatamente i fiori di zucca, privarli del pistillo e del gambo e tagliarli a striscioline.
Far imbiondire in tre cucchiai d'olio la cipolla tagliata sottilmente.
Aggiungere dunque i fiori di zucca, farli insaporire per due minuti, salare ed allontanare dal fuoco.




In un secondo tegame mettere i tre cucchiai di olio rimanenti, inserire i filetti di acciughe e farli sciogliere dolcemente.
Scolare il tonno, sminuzzarlo ed aggiungerlo nel tegame con le acciughe: aggiustare quindi di sale e profumare con l'origano.
Versare la panna con un generoso pizzico di peperoncino




mescolare e tenere da parte.
Portare a bollore una pentola con abbondante acqua salata e cuocervi gli spaghetti, leggermente al dente.
Verso fine cottura prelevare una tazzina dell'acqua di cottura (utile per mantecare, vista la ricchezza di amido).
Unire il contenuto delle due padelle.
Versare gli spaghetti direttamente nel sugo, mantecando con l'acqua di cottura.




Gli spaghetti sono pronti e io vi ringrazio di essere passati di qui. Un abbraccio, la Chicchina.

Commenti

  1. Cara Cristina, noto che tutti i tuoi piatti sono sempre direi speciali!!! E molto buoni.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Deliziosa questa pasta con i fiori di zucca!

    RispondiElimina
  3. Io li avrei fatti senza panna, ma ora che vedo i tuoi mi ricredo: hanno un aspetto veramente invitante e a quest'ora me ne mangerei un bel piatto!! Un bacio

    RispondiElimina
  4. Non è sempre facile abbinare i fiori di zucca ma ci sei riuscita benissimo un ottimo sapore la pasta

    RispondiElimina
  5. Fatti! Gustati lo stesso giorno in cui hai messo la ricetta. Siccome per domani che c'è il mercatino ho l'ordine di trovare fiori di zucca per replicarla sono passata per dirti semplicemente GRAZIE!

    RispondiElimina
  6. Un piatto che mi piace.
    Buona giornata

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari

Instagram