Scrivimi:

Scrivimi:

Facebook

venerdì 6 gennaio 2017

Ciambella dei Re Magi (Roscòn de Reyes)







Premetto di essere molto soddisfatta: era da tempo che pensavo di preparare questa bellissima ciambella, così ho deciso di lanciarmi e, devo dire, che è una ricetta abbastanza facile, malgrado le due lievitazioni.
Questa ciambella fa parte della tradizione spagnola e viene preparata in occasione dell'Epifania.
Si tratta di una ciambella morbida e profumata, decorata in superficie con ciliegie, canditi, mandorle e zucchero in granella: una vera bontà!
Se volete prepararla con me seguitemi in cucina...

Ingredienti per uno stampo a ciambella con diametro 24 centimetri:

Per l'impasto:

-5,5 hg di farina
-1,3 hg di zucchero
-1,1 hg di burro fuso
-3 tuorli e 2 albumi
-180 ml di latte
-20 gr di lievito di birra fresco
-la scorza di 1/2 arancia biologica
-la scorza di 1/2 limone biologico
-1 cucchiaino di miele

Per decorare:

-1 albume
-ciliegine q.b.
-canditi verdi q.b.
-mandorle intere spellate q.b.
-mandorle a lamelle q.b.
-zucchero in granella q.b.

Cottura: 35 minuti in forno preriscaldato a 170°

Difficoltà: media

Costo: medio




Preparazione: mettere la farina in una ciotola, sciogliere il lievito in metà del latte tiepido ed aggiungerlo alla farina.
Lavorare brevemente per distribuire in modo omogeneo il lievito.
Alla metà di latte rimanente aggiungere i tre tuorli e i due albumi, il burro fuso, lo zucchero, il miele, la scorza di arancia e di limone: quindi, mescolare bene.
Versare ora la preparazione nella ciotola della farina e lavorare a lungo, sino a che l'impasto non è liscio ed elastico.
Formare una palla aiutandosi con un pochino di farina, visto che l'impasto è un po' appiccicoso.



Fare lievitare per due ore circa o, comunque, fino a che il volume non sia raddoppiato.



Passato questo tempo imburrare ed infarinare molto bene lo stampo a ciambella.
Prendere con delicatezza l'impasto, formare un buco al centro della palla ed "infilarla" nel cono dello stampo.



Fare lievitare ancora per un' ora coperto con la pellicola.
Dedichiamoci quindi alla decorazione: sbattere leggermente l'albume e spennellare con esso la superficie della ciambella.
Decorare alternando spicchi di ciliegine, canditi, mandorle a lamelle, mandorle intere e zucchero in granella. (L'albume farà da collante e fisserà la decorazione).
Infornare la ciambella a 170° per trentacinque minuti.
Al termine della cottura lasciare ancora qualche minuto il dolce in forno con lo sportello semi-aperto.
Quando il dolce è tiepido sformarlo, avendo l'accortezza di passare la lama di un coltello lungo la circonferenza dello stampo e anche attorno al cono centrale.
Proprio un dolce buonissimo: i Magi possono essere contenti!!! Grazie a voi di essere passati e alla prossima, Cristina!




Con questa ricetta partecipo al Giveaway di Natale di Battuffolando Ricette "Lievitati e biscotti di Natale".


Giveaway Di Natale di Batuffolando Ricette


20 commenti:

  1. Oddio che squisitezza!
    Buona Epifania!
    Un bacio grande!

    Nuovo post sul mio blog!
    Passa da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. Mi sembra proprio buona buona.. Un baciottone e buon lungo w.e,. :-***

    RispondiElimina
  3. Buona Epifania cara Cristina!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Sembra buona. Mia madre ne ha fatta una simile, la sua si chiama tortell de reis.

    RispondiElimina
  5. Bravissima! Proprio simile a quella che ho potuto gustare in Spagna. Invece in Svizzera si fa in modo diverso e in Italia ancora in un altro 😉 Ma ho visto che pochi la conoscono infatti io ne ho fatta una versione rustica tutta mia! Non sei in ritardo Cri! Il giveaway scade a mezzanotte quindi inserisco appena ho il pc (ora sono con il cellulare) grazie mille e complimenti 👏

    RispondiElimina
  6. Meravigliosa Cristina, una vera delizia. Buona festa dell'epifania e un grosso bacione.

    RispondiElimina
  7. Una meravigliosa ciambella, complimenti! Buona Epifania :)

    RispondiElimina
  8. Un gran bel lavoro!!! Complimenti Cristina! Buona Epifania! (Prendo la scopa e volo da te per il caffè! Una fettina tra zucchero in granella e mandorle a lamelle, grazie!)

    RispondiElimina
  9. Ti faccio tantissimi complimenti per questa splendida e golosissima ciambella Cristina,non la conoscevo e non immagini quanto la vorrei assaggiare,sicuramente e' buonissima,grazie mille per aver condiviso questa bellissima ricetta:)).
    Un bacione e buona Epifania:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  10. Cara Cri, da vero un'idea originale per festeggiare l'Epifania....proverò a farla prima o poi perché penso vada bene per più occasioni. Bravissima, ti auguro di vincere il premio.

    RispondiElimina
  11. direi che ti è riuscita benissimo, brava ! Un bacione

    RispondiElimina
  12. Bella e golosa, brava Cristina!!!!

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia questa ciambella, sembra una brioche. Bravissima Cri e tanti baci

    RispondiElimina
  14. Oltre che ad essere bellissima non oso immaginare quanto sia buona!!
    Sei sempre grandiosa tu e riesci sempre a stupirmi con le tue preparazioni!
    Un bacione Manu

    RispondiElimina
  15. Questa ciambella è uno spettacolo!
    Buon anno cara Cristina, un abbraccio

    RispondiElimina
  16. golosamente bella e buona...Brava Cri!!
    bacioni

    RispondiElimina
  17. Che dire...fantastica! Bravissima come sempre, dagli antipasti ai dolci, sempre idee bellissime!
    Baci
    Mary

    RispondiElimina
  18. Mamma mia! E' meravigliosa!!!!! ha un impatto visivo pazzesco! Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. Si usa molto dalle mie parti, brava

    RispondiElimina