Seguimi anche qui...

Facebook Pinterest instagram twitter

Sfogliata con broccoli, pomodori secchi e olive

 


Devo essere sincera: questa è forse la torta salata più buona che io abbia mai mangiato e, tronfia d'orgoglio, vi dico che arriva dritta dritta dalla mia fantasia.
Si tratta di una pasta plurifarcita con broccoli lessati e quindi ripassati in padella, aglio, acciughe, pomodori secchi e mozzarella: a profumare il tutto l'origano specialissimo che mi ha regalato la mia amica Francesca (insieme a tanti prodotti meravigliosi che ha fatto arrivare dalla sua terra, la Sicilia).
La ricetta è molto semplice e l'impasto non richiede alcun tempo di lievitazione: io ho usato il lievito istantaneo per torte salate.
Questa, come tutte le torte salate, ha il pregio di poter essere preparata con un certo anticipo, di rappresentare un ottimo cibo da asporto e di migliorare se consumata il giorno dopo.
Su questo però ho qualche dubbio: è talmente gustosa che, via una fetta sotto l'altra, sparirà in un attimo.
Allora tutti nella mia cucina che la prepariamo insieme...


Ingredienti:

Per l'impasto:

-400 gr di farina 00 + quella necessaria per il piano di lavoro
-3 cucchiai di olio d'oliva
-1 pizzico di sale
-tre quarti di una bustina di lievito istantaneo per torte salate
-200 ml circa di acqua tiepida

Per farcire:

-400 gr di broccoli
-100 gr di pomodori secchi sott'olio
-125 gr di mozzarella
-70 gr di olive verdi denocciolate
-10 filetti di acciuga
-2 spicchi d'aglio
-3 cucchiai d'olio
-sale
-peperoncino

Per la superficie:

-20 gr di sale fino
-65 ml di olio d'oliva
-65 ml di acqua


Cottura: 15 minuti per i broccoli + 10 minuti per ripassarli in padella con i pomodori secchi + 35 minuti a 180° per la sfogliata

Difficoltà: bassa

Costo: basso


Preparazione: portare a bollore una pentola con acqua salata, gettarvi i broccoli e cuocerli per quindici minuti.
Scaldare una padella tre cucchiai d'olio con l'aglio schiacciato e vestito, farlo dorare e quindi eliminarlo: aggiungere le acciughe, i broccoli, i pomodori secchi scolati dal loro olio e le olive,  salare leggermente ed insaporire con il peperoncino. 
Fare cuocere per una decina di minuti.
Nel frattempo mettere in una grande ciotola la farina, i tre cucchiai d'olio, il sale, il lievito e tanta acqua quanta necessaria per ottenere una pasta liscia, elastica e ben lavorabile.
Dividere la pasta in tre panetti e stenderli in dischi circolari della stessa dimensione dello stampo che utilizzerete (io con un diametro di ventotto centimetri).
Posizionare la prima sfoglia nello stampo rivestito con carta forno bagnata e strizzata e farcire quindi con metà del composto di broccoli, pomodori, acciughe e olive preparato precedentemente.




Continuare con la seconda sfoglia, premere bene lungo tutta la circonferenza, farcire con la seconda parte delle verdure ripassate e aggiungere la mozzarella a fettine.





Coprire con la terza sfoglia e premere molto bene lungo tutta la circonferenza con i rebbi di una forchetta.
Preparare la salamoia mettendo in una ciotolina il sale, l'olio, l'acqua e mescolando bene.
Distribuire la salamoia sulla superficie della sfogliata 




e infornare in forno preriscaldato alla temperatura indicata. 
Cuocere per trentacinque minuti e consumare calda o tiepida... ma anche fredda è buonissima.




La nostra sfoglia è pronta, grazie di essere passati di qui. 
Un abbraccio, la Chicchina.


Commenti

  1. Davvero ottima, Cristina. Con una sfoglia semplicemente perfetta.
    Baci!
    MG

    RispondiElimina
  2. Thanks for your recipe 😊 have a lovely day 😊

    RispondiElimina
  3. Gustosissima questa sfogliata!

    RispondiElimina
  4. Saporita e buonissima!!!! ne addenterei ora un pezzo.. Baci e buon lunedì :-*

    RispondiElimina
  5. Che dire super gustosa e anche veloce da fare. Poi in famiglia adoriamo i broccoli e quindi non poteva non piacermi. Felice settimana cara.

    RispondiElimina
  6. E ti credo che è la più buona! Ottima Cri

    RispondiElimina

Posta un commento

I commenti non sono immediatamente visibili perchè moderati dall'autrice del blog. Non sono graditi commenti anonimi.
Grazie di cuore a chi lascia traccia del proprio passaggio con un saluto, un consiglio o una considerazione.
La Chicchina

Post più popolari

Instagram