Facebook

Gelato facile senza gelatiera variegato all'amarena






Adoro il gelato. Quando ero bambina investivo in coni (più o meno grandi, a seconda di quanto ero stata brava) la paghetta settimanale: dopo la messa non vedevo l'ora di raggiungere l'Angelo, la mia gelateria preferita, dove l'omonimo titolare mi serviva abbondanti razioni del suo magnifico gelato.
Mi ricordo il suo sguardo compiaciuto nell'osservare quella bambina così felice del suo gelato.
Di anni ne sono passati tanti e il gelato mi piace sempre tantissimo: è ottimo quello artigianale ma,
in commercio, se ne trovano di buonissimi, con un ottimo rapporto qualità - prezzo.
Certo che farlo in casa è una gran soddisfazione, ma spesso il procedimento è un po' laborioso, specie se non si possiede una gelatiera come si deve.
Da quando ho provato la ricetta del gelato furbo che impazza nel web lo preparo spesso e con grande soddisfazione: il gelato che si ottiene è buono, cremoso e si presta a tante varianti.
L'ingrediente che conferisce la giusta cremosità è il latte condensato, cui io aggiungo giusto un cucchiaio di rum, sempre con lo stesso intento.
Oggi vediamo insieme come preparare il gelato facile senza gelatiera variegato all'amarena: una ricetta facile e veloce che a casa hanno gradito tantissimo.
Si prepara con pochi ingredienti ed è davvero semplicissimo da realizzare.
Se mi seguite in cucina, in quattro e quattr'otto  questo delizioso gelato sarà vostro...


Ingredienti:

-500 ml di panna vegetale da montare
-370 gr di latte condensato
-1 cucchiaio di rum
-3 o 4 cucchiai di amarene sciroppate con il loro sciroppo

Cottura:/

Difficoltà: bassa

Costo: basso




Preparazione: montare la panna (ben fredda di frigorifero) con le fruste elettriche sino a che non risulta soda.
Aggiungere il rum al latte condensato.
Versare il latte condensato nella ciotola della panna piano piano (per non smontarla) e mescolare bene.
A questo punto avrete ottenuto un composto soffice e cremoso cui aggiungerete con delicatezza le amarene, che con il loro sciroppo permetteranno di ottenere un bell'effetto variegato.




Mettere il gelato in un contenitore (va benissimo uno stampo da plum - cake), coprire con la pellicola alimentare e fare raffreddare nel congelatore per sei ore.






Commenti

  1. Cara Chicchina, io adoro il gelato, pure di inverno!!!
    Immagina dunque con questo caldo, io mi tufferei dentro!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Con il caldo vivrei di gelato. Questo lo devo proprio provare. Semplice e delizioso ^_^
    Un bacio

    RispondiElimina
  3. Eccolo 😍 con 38 gradi 😖 ne vorrei due vaschette x tutti i pasti ...

    RispondiElimina
  4. io mangerei solo piu' gelati, ha un aspetto delizioso, brava. Baci Sabry

    RispondiElimina
  5. Semplicemente stupendo, brava e buona serata

    RispondiElimina
  6. Adoro il gelato in tutte le versioni!!!!

    RispondiElimina
  7. Ecco, mi mangerei l'intera vaschetta anche subito, visto che mi sto sciogliendo davanti al pc !!!!! Senza gelatiera viene buonissimo, ne so qualcosa. Tanti baci tesoro e buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. Con questo caldo una deliziosa tentazione irresistibile!!!
    Baci

    RispondiElimina
  9. Ne immagino la bontà,ottima idea
    Buona domenica!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari

Instagram